sabato 28 aprile 2018

Si chiude un anno accademico da ricordare: ecco il maggio dell’Unitre Velletri

L’Università delle Tre Età di Velletri, con il mese di maggio in arrivo, concluderà il suo anno accademico. 

di Rocco Della Corte
Un 2017-2018 da ricordare, per le intense attività didattiche ed extra-curriculari, che culmineranno con l’uscita del coro a Civitavecchia e con la gita a Vulci. Il programma prevede poi l’importante seminario, in collaborazione con l’Università Telematica Pegaso di Velletri, sulla “Nutraceutica” rivolto a tutte le Unitre del Lazio e in programma il 4 maggio alle 9.30. La didattica, invece, vedrà la conclusione dei corsi ancora non terminati: giovedì 3 maggio ultima lezione di “Poesia” con il professor Michele Tortorici. La prima settimana di maggio vedrà poi lunedì 7 “Scena del crimine” con l’avvocato Patrizia Ciccotti, martedì 8 “Storia dell’Arte” con la dottoressa Sara Di Luzio e giovedì 10 “Storia locale” con il professor Paolo Maola. Lunedì 14 maggio ultimo appuntamento con la “Letteratura Italiana” per la lezione della professoressa Sara Gilotta. Martedì 15 si chiuderà il corso di “Fisica” con il professor Luigi Papagno, mentre giovedì 17 maggio spazio alla particolare conferenza sul “Grand Tour nei Castelli Romani” (che avrà un’altra data giovedì 24 maggio) con il dottor Umberto Savo, per un tuffo nella storia e nella geografia delle nostre splendide zone. Lunedì 21 maggio conferenza specialistica della dottoressa Valentina Leone, dottoranda in Italianistica all’Università di Pisa, dal titolo “Il picciol mondo. Una lettura della Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso” con accompagnamento musicale della dottoressa Giulia Ciarla, al flauto. Martedì 22 maggio spazio a “Geologia” con il dottor Fabio Taddei, mentre le ultime due lezioni saranno in data lunedì 28 (“Scena del crimine”) e martedì 29 (“Storia Locale”). Mercoledì 30 maggio, nell’Aula Magna della Scuola “Cardinali”, avrà luogo la Cerimonia di chiusura con un bilancio dell’anno, diversi interventi e un momento conviviale per augurare a tutti buone vacanze e dare appuntamento al prossimo anno accademico. Iniziativa che sarà impreziosita dal saggio del laboratorio teatrale diretto dal regista Lorenzo Canarutto.
Associazioni e Solidarietà