sabato 28 aprile 2018

I risultati della settimana: weekend favorevole alla pallanuoto maschile di Velletri


I risultati della settimana: weekend favorevole alla pallanuoto maschile di Velletri dove però, si mette in luce la prestazione dei ragazzi che militano nel campionato maggiore di serie C.


SERIE C - ANTARES LATINA-AQUADEMIA : 4-5 (2-2, 2-2, 0-1, 0-0) Aquademia: Candidi, La Rosa, Marinache, Brendaglia (1), Comuzzi, Carosi, Giovannini (2), Tubani (1), Gallo, Zavattini(1), Meccariello, De Luca, Fava - Mister Formica S. 

Ottima prestazione dei gialloblu che ottengono una prestigiosa vittoria contro la squadra esperta dell’Antares Latina. Inizia subito bene la giovane compagine del coach Formica che si porta subito sul doppio vantaggio con i gol di Giovannini e Tubani, ma i pontini reagiscono ed agguantano il pareggio. Il secondo tempo si gioca in sostanziale equilibrio, prima l’Antares passa in vantaggio ma viene raggiunta con una bella conclusione del capitano Zavattini e poi superata dall’ispirato Giovannini. Vi è però la pronta risposta dell’Antares che riesce ad impattare allo scadere del tempo. Si va al cambio di campo con il risultato parziale di 4-4 e vede le due squadre equivalersi in acqua fino ad una manciata di secondi dalla fine del terzo tempo, dove Brendaglia su assist di De Luca, riesce ad insaccare alle spalle del portiere con un preciso tocco sotto porta per il 4 a 5 a favore dei veliterni. L’ultimo quarto vede l’Aquademia controllare bene l’Antares con un’attenta difesa e qualche bella parata del proprio portiere Candidi tanto da mantenere inalterato il meritato vantaggio. Così a fine partita mister Formica – “oggi devo esaltare questa vittoria ottenuta con la qualità, l’attenzione e la coralità di gioco espresso dalla squadra. Buona la prestazione di Giovannini e del match winner Brendaglia, ovviamente ben supportati da tutti i compagni”. La prossima giornata l’Aquademia avrà un turno di riposo che le servirà per preparare bene la partita contro l’Eden. 

UNDER 20 NAZ. GIR.B - AQUADEMIA-ROMAN SPORT CITY: 6-2 (2-0, 1-1, 2-1, 1-0) Aquademia: Candidi, Tubani, Marinache (4), Brendaglia(2), Zomparelli, Carosi, Della Vecchia, Margani, Mancini, Fantozzi, Baroni, Pontecorvi, Antonetti - Mister Formica S. 

Al di là del risultato finale favorevole all’Aquademia, oggi non si è vista una prestazione brillante da parte dei gialloblu tanto che mister Formica ha rimproverato ai propri ragazzi l’ approccio sbagliato alla gara pur riuscendo a mantenere con questo risultato il secondo posto in classifica. Partita comunque giocata da entrambe le compagini con grande correttezza e rispetto reciproco in acqua. Da sottolineare le parate del portiere Candidi, la buona prestazione di Brendaglia con due reti e di Marinache con ben 4 marcature. Così il coach a caldo: “per lunghi tratti ho visto la mia squadra che si è limitata a giocare al di sotto delle proprie possibilità ed è stata molto imprecisa nelle azioni di attacco. Mi aspetto di più dai ragazzi, non voglio vedere una squadra che si limita a fare il compitino”. 

 UNDER 15 - AQUADEMIA VELLETRI- RN FROSINONE: 6-3 (2-1, 2-0, 2-2, 0-0) Aquademia: Carletti, Pietrini, Gasbarra, Vitillo, Moscariello (3), Crimaudo (1), Tagliaferri, Cava, Bastianelli, Zomparelli (1), Del Signore(1), Abbafati, De Marzi, Orsolini – Mister De Paolis M. 

Prestazione complessiva non proprio soddisfacente ma che riesce a portare alla vittoria l’U15 dell’Aquademia chiamata ad incontrare il Frosinone, squadra quest’ultima vista in forte crescita. I primi due tempi vengono giocati sempre in vantaggio da parte dei gialloblu che si portano sul 4 a 1 con un gol di Zomparelli e 3 successive marcature dell’ottimo Moscariello, oggi finalmente in veste dell’infallibile cecchino. Nel terzo tempo si vede maggiormente la flessione mentale e fisica dei giocatori del Velletri, dove dopo una serie di azioni fortunatamente non finalizzate da parte degli avversari ed un rigore neutralizzato dal portiere veliterno Carletti, l’Aquademia riesce a riorganizzare le fila del gioco e segnare prima con Crimaudo e poi con Del Signore, premiato da una sua buona incursione in area avversaria. I ragazzi di De Paolis, nell’ultimo quarto, riusciranno a controllare gli attacchi avversari senza mai impensierire il buon portiere del Frosinone. Parole pronunciate a fine partita dal mister De Paolis, non proprio al miele e dirette ai suoi atleti – “sono contento solo per la vittoria, il campionato non è ancora terminato e le vacanze sono ancora lontane…. Oggi, al di fuori di qualche buona individualità, la prestazione della squadra è stata sostanzialmente in controtendenza rispetto a quanto visto negli ultimi incontri disputati”.