menù



           
Dal 31 agosto 2020 questo sito va in pensione. Il nostro Giornale si trasferisce sui siti www.velletrilife.com e www.velletrilife.it, dove è aggiornato quotidianamente. Il presente sito resta operativo per la libera consultazione dei contenuti pubblicati dal 2013 al 2020. Vi aspettiamo sul nuovo sito!

lunedì 12 gennaio 2015

Lo Studio d'Artista colora via Gabrielli, Giancarlo Sensidoni: "Ritorneremo a popolare la via Margutta di Velletri"

Sabato pomeriggio in via Gabrielli a Velletri è stata inaugurata la mostra con l'esposizione di opere dei pittori Domenico Bernaccioni e Cristina Sugamele. Tra le numerose tele esposte ci si è potuti barcamenare nel suggestivo Studio d'Artista riportato in vita da Giancarlo Sensidoni, presidente dell'associazione Armonia.

Un sabato all'insegna della pittura quello appena trascorso a Velletri. Dopo l'inaugurazione del suggestivo Studio d'Artista, ha aperto i battenti la prima mostra di un lungo ciclo, come annunciato dal presidente dell'associazione Armonia Giancarlo Sensidoni. Ad esporre le proprie opere sono i pittori Domenico Bernaccioni e Cristina Sugamele, con i loro quadri visibili tutti i pomeriggi. Domenico Bernaccioni, classe '49, è nato a Cagli e ha iniziato da giovanissimo l'attività pittorica spaziando dai paesaggi alle incisioni su legno.
Ha ritratto numerosi luoghi del cuore e può definirsi uno psico-realista. Cristina Sugamele, invece, è nata a Velletri e nonostante la sua giovane età ha espresso il suo amore per la pittura sin da piccola, improntando tutta la sua formazione prima al liceo artistico e poi all'Accademia delle Belle Arti di Frosinone. Stampe ad acquaforte, xilografie, linografie, litografie: è vasto il repertorio della pittrice veliterna, che indaga emozioni "tra sogno e realtà". All'inaugurazione hanno partecipato tanti tra cittadini e curiosi, mentre il "padrone di casa" Giancarlo Sensidoni ha coniugato la sua passione per l'antiquariato con l'arte dei due pittori protagonisti del mese. Intervistato da Velletri Life, si è dichiarato soddisfatto: "Sono una persona che ama fare le cose, e questo è un primo risultato che ci consente di lavorare e fare cultura senza problemi. Un tempo questa stradina era considerata la via Margutta di Velletri, perchè tutti i pittori e gli scultori veliterni la utilizzavano
per esporre le proprie opere". L'idea dello Studio d'Artista è quella di creare un punto di aggregazione per i tanti pittori e scultori della nostra città: "A Velletri ci sono tantissimi artisti, ma spesso è difficile trovare uno spazio per le esposizioni. Riprendendo questo locale, che prima era un magazzino abbandonato, abbiamo mantenuto lo spirito antico che si coniuga anche con la mia passione per l'antiquariato pur sistemando tutto e rendendolo accogliente per esporre i quadri". "L'idea - ha concluso Sensidoni, un trascorso nel
cinema- è quella di fare un'esposizione al mese e già abbiamo in programma gli artisti che esporranno a febbraio. Vorrei dedicare anche una piccola area all'altra mia passione, il cinema". Una bella vetrina culturale, dunque, in un angolo di centro storico a due passi dal Corso della Repubblica ma incastonato nella Velletri dei vicoletti e degli scorci suggestivi. L'avventura è già partita, e il deus ex machina promette di continuarla con determinazione.

Rocco Della Corte