menù



           



giovedì 7 novembre 2019

L'Unitre di Velletri si presenta davanti ad una stracolma Sala Tersicore: corsi, laboratori e novità per il 2019-2020

L'Unitre di Velletri si è presentata alla città con una partecipatissima cerimonia di presentazione dell'anno accademico 2019-2020 in Sala Tersicore. Quasi centocinquanta persone sono accorse a Palazzo Comunale per ascoltare le numerose novità dell'anno in avvio.
A dare il benvenuto il presidente Lamberto Cioci, che ha sottolineato lo spirito associativo che vede l'Unitre essere un'autentica accademia della cultura, attenta non solo a formare e informare ma anche e soprattutto ad aggregare. Il presidente ha illustrato con un'accurata panoramica la diffusione delle Unitre in Italia e nel Lazio, invitando i presenti a divulgare l'offerta formativa della sede di Velletri (quest'anno oltre ai laboratori sono ben ventidue i corsi attivi) per crescere in una realtà sana dove si condividono momenti di apprendimento e cultura con frequenza quotidiana.
Per l'amministrazione comunale è intervenuto direttamente il Sindaco, Orlando Pocci, che ha ricordato la storia dell'Unitre nata nel lontano 1989 (una delle prime in Italia e nel Lazio) e confermato l'impegno assoluto da parte sua nel garantire il regolare svolgimento delle attività in una sede consona e confortevole. Ha portato il suo saluto anche l'Assessore alla Cultura Romina Trenta. Poi, via via, sono intervenuti molti dei docenti spiegando in breve i loro corsi, gli obiettivi didattici, le innumerevoli attività innovative che proporranno agli studenti associati. Non mancheranno le escursioni, sempre all'insegna della convivialità e della cultura. Un ottimo avvio per l'Unitre di Velletri che sancisce la forza di un'accademia che genera speranze, interessi, amicizie in un'età tutta da riscoprire e valorizzare, considerando sempre che il riunirsi intorno al sapere nutre anche l'essere e, in ogni caso, è un qualcosa che non ha tempo. Nei prossimi giorni l'Unitre diramerà il calendario, le informazioni precise sulla sede e sui giorni di lezione, e le date delle prime conferenze specialistiche.

Rocco Della Corte