martedì 18 settembre 2018

La Fondazione bandisce un concorso di idee per la realizzazione di una insegna al Teatro Artemisio

La Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri ha diramato il bando per un concorso di idee aperto a tutti per la realizzazione di un'insegna e di una bacheca da realizzare e collocare all'esterno del Teatro Artemisio-Volontè. Ecco il bando integrale, con le modalità di partecipazione richieste nello specifico.


CONCORSO DI IDEE: Progetto per ideazione di un’insegna ed una bacheca per il Teatro Artemisio – Gian Maria Volontè
 
Art. 1 - Ente titolare del concorso
 
Ente Banditore: Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri
Indirizzo: Piazza Cesare Ottaviano Augusto, 01 – 00049 Velletri (RM)
Sito Internet: www.fondarc.it
E.mail: amministrazionefondazione@gmail.com; PEC:fondarc@pec.it;
Responsabile del Procedimento: direttore amministrativo dott.ssa Paola Gaibisso
 
 
Art. 2 - Tipo di concorso
 
“Concorso di idee” con procedura aperta, in forma anonima, rivolto ai soggetti in possesso dei requisiti di cui al successivo art. 5 del presente Concorso. I concorrenti dovranno predisporre una proposta ideativa, nella forma ritenuta più idonea alla sua corretta rappresentazione, relativamente al Progetto di realizzazione di un’insegna e di una bacheca per il Teatro Artemisio – Gian Maria Volontè
 
Art. 3 - Finalità ed oggetto del concorso
 
Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri, ha deciso di indire un concorso di idee . Il presente Concorso di idee è finalizzato alla valorizzazione e riqualificazione dell’ingresso del Teatro Artemisio – Gian Maria Volontè attraverso la realizzazione di un’insegna che identifichi l’ubicazione dello stesso e di una bacheca che permetta di pubblicizzare le attività
 
Art. 4 - Documentazione fornita ai concorrenti
 
Tutti coloro che intendono partecipare al Concorso potranno scaricare dal Sito istituzionale della Fondazione – sezione amministrazione trasparente – bandi e concorsi:
a) Testo del Concorso;
b) Modulistica;
 
Art. 5 - Condizioni e requisiti di partecipazione
 
Il Concorso è rivolto a tutti: singoli cittadini (maggiorenni), imprese, professionisti, istituzioni scolastiche, enti pubblici e private sia come singoli che in forma associate. E’ fatto divieto assoluto a tutti i concorrenti di divulgare, pubblicare o far pubblicare i progetti o le loro parti, prima che vengano resi noti gli esiti della commissione giudicatrice.
 
Art. 6 - Incompatibilità di partecipazione
 
Non possono partecipare al concorso, pena l’esclusione:
a) gli amministratori dell'Ente banditore, i loro coniugi, parenti ed affini fino al III° grado;
b) i dipendenti dell'Ente banditore, anche con contratto a termine ed i consulenti dello stesso ente con contratto continuativo;
c) coloro che hanno rapporti di lavoro dipendente con gli enti soci della Fondazione (Comune di Velletri; Casa di Cura Madonna delle Grazie; Banca Popolare del Lazio)
 
Tutti i concorrenti sono ammessi al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di partecipazione. L'Amministrazione può disporre l'esclusione dei concorrenti in qualsiasi momento della procedura del concorso, ove venga accertata la mancanza di tali requisiti alla data di pubblicazione del concorso.
 
Art. 7 – Iscrizione e modalità di partecipazione al Concorso
 
La partecipazione al concorso avviene in forma anonima, secondo le modalità di seguito indicate. L'anonimato verrà rispettato sino alla conclusione dei lavori della commissione giudicatrice. I candidati che intendono partecipare al concorso dovranno inviare il materiale, a pena di esclusione, in un unico plico anonimo, non trasparente, non recante firme, loghi, marchi o altri segni identificativi ed idoneamente sigillato con striscia di carta incollata o nastro adesivo e dovrà indicare, oltre all'indirizzo dell'ente banditore (Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri – Piazza Cesare Ottaviano Augusto, 01 – 00049 Velletri (RM)), in alto a sinistra le seguenti informazioni: Concorso di idee: “Progetto per la realizzazione di un’insegna e di una bacheca per il Teatro Artemisio Gian Maria Volontè”.
 
Il plico dovrà contenere 2 buste anonime (non trasparenti, chiuse e sigillate con striscia di carta incollata o nastro adesivo), pena l’esclusione dal Concorso:
 
1. una Busta "A", recante la scritta "DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA", contenente l’Allegato “A” al presente Concorso, debitamente compilato in ogni sua parte;
 
2. una Busta "B", recante la scritta "PROPOSTA IDEATIVA", contenente gli elaborati di cui al successivo art. 8.
 
Art. 8 - Elaborati richiesti
 
La "PROPOSTA IDEATIVA", che dovrà essere sviluppata secondo i criteri di valutazione indicati nell'art. 12 del concorso, dovrà, a pena di esclusione, essere illustrata mediante:
 
a) una tavola o al massimo due, in formato A3, recanti in basso a destra il titolo: Concorso di idee: “Progetto per la realizzazione di un’insegna e di una bacheca per il Teatro Artemisio Gian Maria Volontè” e numerate in alto a destra del foglio, contenente disegni, schizzi, foto e ogni altra forma di rappresentazione che si ritenga necessaria ad illustrare l’originalità dell’idea e gli elementi utili per la sua realizzazione, nonché l’eventuale inserimento ambientale e paesaggistico nel contesto esistente. Il progetto dovrà indicare anche la tipologia di materiali da utilizzare per la realizzazione, il probabile costo ed i probabili tempi di realizzazione.
 
b) una relazione illustrativa generale, di massimo una cartella in formato UNI A4, stampata sul solo recto, di massimo 1.800 caratteri (tipo carattere Arial, dimensione 11), contenente i criteri seguiti nella formulazione della proposta e la descrizione della soluzione
 
Art. 9 - Quesiti e chiarimenti
 
Eventuali quesiti o chiarimenti sul Concorso di idee dovranno essere rivolti esclusivamente via e-mail alla segreteria del concorso, di cui all’art. 1. I quesiti dovranno pervenire entro dieci giorni dalla scadenza del concorso e le relative risposte saranno pubblicate nel Sito istituzionale della Fondazione: www.fondarc.it nella sezione “amministrazione trasparente – bandi”.
 
Art. 10 - Consegna degli elaborati
 
Il plico, di cui al precedente art. 8, dovrà pervenire all'Ufficio Protocollo del Comune di Velletri – Piazza Cesare Ottaviano Augusto, 01 – 00049 Velletri (RM), entro e non oltre le ore 12.00 del 19 ottobre 2018 La data di scadenza per la presentazione degli elaborati è termine perentorio. Non farà fede il timbro postale
 
11 - Composizione della commissione
 
Le proposte pervenute verranno valutate dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione al quale parteciperà con diritto di voto: l’Assessore alla Cultura, il dirigente del settore Opere Pubbliche del Comune di Velletri ed il Direttore Artistico
 
Art. 12 - Criteri di valutazione
 
Le proposte progettuali verranno valutate secondo i criteri di seguito riportati:
1. Originalità (20 punti)
2. Valorizzazione del sito (10 punti)
3. Realizzabilità ed economicità (20 punti)
 
Punteggio massimo complessivo attribuibile a ciascun progetto 50 punti.
 
Art. 13 - Lavori della Commissione
 
La commissione dovrà terminare i propri lavori entro i successivi 15 giorni dall’inizio delle attività
 
Art. 14 - Esito del concorso e premi
 
Dopo l'esame della documentazione delle buste “B”, contenenti la "PROPOSTA IDEATIVA", la commissione formerà la graduatoria dei vincitori, successivamente procederà all'apertura delle buste “A” contenenti la "DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA" dei vari concorrenti, per la verifica dei requisiti e delle eventuali incompatibilità. Solo a conclusione designerà il vincitore. La Fondazione mette a disposizione per I premi la somma di €. 500,00 da corrispondere al primo classificato I premi si intendono al lordo di spese, contributi previdenziali ed I.V.A. di legge (se dovuta) Nessun rimborso spese sarà riconosciuto agli altri partecipanti. L'esito del concorso sarà pubblicato sulla pagina Internet del Sito Istituzionale della Fondazione, entro 10 giorni dalla conclusione dei lavori della commissione. Il premio sarà liquidato entro 30 giorni dalla data della suddetta pubblicazione. La Fondazione, in qualità di stazione appaltante, si riserva la facoltà di affidare al vincitore del concorso di idee, se in possesso dei requisiti previsti, la realizzazione dell’insegna e della bacheca, con procedura negoziata senza bando, di cui all’art. 63 del D.Lgs n. 50/2016. Quanto previsto dal precedente comma, costituisce una mera facoltà della Fondazione, nulla potendo pretendere al riguardo gli interessati, da reputarsi soddisfatti in ogni loro pretesa e debitamente remunerati per il progetto proposto e per la cessione dello stesso con il ricevimento del premio. Si precisa altresì che nell’espletamento degli eventuali incarichi successivi, il vincitore incaricato dovrà recepire nel progetto le eventuali integrazioni dettate dalla Fondazione.
 
Art. 15 - Diritti d’autore
 
Fatte salve le norme vigenti in materia di diritti d’autore, con il pagamento dei premi la Fondazione acquisisce la proprietà dei progetti selezionati.
 
Art. 16 - Trattamento dei dati personali
 
I dati acquisiti per la partecipazione al presente concorso saranno trattati in conformità a quanto disposto dalla normativa vigente in materia di tutela della privacy e non potranno essere diffusi a soggetti esterni. E' fatta salva la specifica autorizzazione contenuta nella domanda di partecipazione riguardante la diffusione e pubblicazione delle proposte ideative, del nome e cognome dei partecipanti e loro collaboratori.
 
Art. 17 - Obblighi dei concorrenti e normativa di riferimento
 
La partecipazione al concorso implica da parte dei concorrenti l'accettazione incondizionata di tutte le norme previste dal presente concorso. Per ogni eventuale controversia, è competente il foro di Velletri.
 
Il Direttore Amministrativo della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri
dott.ssa Paola Gaibisso
Associazioni e Solidarietà