menù



           

martedì 4 settembre 2018

Dal 21 ottobre parte “Che lustro”, la stagione teatrale 2018-2019 del Teatro Tognazzi

Il Teatro Tognazzi si conferma nella stagione 2018-2019 come uno dei maggiori centri culturali di Velletri, con la proposta di un cartellone teatrale ricco di nuovi ospiti e di ritorni sul palco di alcuni tra i nomi più conosciuti e amati dagli assidui frequentatori delle poltroncine blu del teatro.


di Valentina Leone
Per il Teatro Tognazzi, che per il quinto anno consecutivo si consolida tra i maggiori protagonisti della vita teatrale veliterna, la sfida da raggiungere nella prossima stagione teatrale è racchiusa già tutta nel titolo, “Che lustro”, capace di comunicare la volontà di coinvolgere il pubblico in spettacoli tutti di alto livello, con un’offerta che va a ricercare in ogni particolare la qualità. Questa la linea perseguita dal Direttore Roberto Becchimanzi, fin dalla rinascita del teatro sito in via Filippo Turati, e che trova perfetto rispecchiamento nell’apertura delle scene domenica 21 ottobre, alle ore 18, con Tullio Solenghi in “Una serata pazzesca”. Seguirà il 18 novembre, ore 18, “Attrazioni cosmiche” commedia scritta, diretta e interpretata da Marco Cavallaro. La data dell’8 dicembre, ore 21, vedrà sul palco del Tognazzi un evento speciale, ossia “Amazing (Magic Show)” che vedrà esibirsi Eleonora Princess of Magic per incantare nella sera dell’Immacolata grandi e piccini. La compagnia Il Dialogo Napoli riproporrà invece, alle ore 18 del 16 dicembre, uno dei magistrali classici della produzione teatrale di Eduardo De Filippo, “Napoli milionaria”. Il nuovo anno sarà inaugurato il 6 gennaio, sempre ore 18, da “La banda”, di e con la partecipazione di Federico Perrotta accompagnato dalla banda ‘Cavola’ di Velletri. A riscaldare il pubblico domenica 27 gennaio sarà uno tra i prestigiosi fiori all’occhiello della stagione: lo spettacolo “La storia d’Itaglia”, per la regia di Marco Simeoli, rappresentato dalla Compagnia Amo. Il successivo appuntamento del 24 febbraio proporrà alle 18 un altro titolo ormai consolidato, questa volta del teatro europeo, con “Finale di partita” del drammaturgo irlandese Samuel Beckett con Giorgio Colangeli, Giancarlo Nicoletti, Matteo Quinzi e Olivia Cordsen che saranno diretti da Filippo Gili. Alle ore 21 l’8 marzo, di nuovo in una giornata chiave nel calendario, sarà la volta di “Fearless (Senza paura)” di e con Chiara Becchimanzi per riflettere con leggerezza sulla galassia femminile. Il 24 marzo, ore 18, sotto la regia di Roberto D’Alessandro toccherà a “Call Center 3.0” sorprendere il pubblico con una vicenda quotidiana e al tempo stesso tragicomica. La chiusura della stagione, il 14 aprile alle ore 19, sarà affidata a Pino Insegno il quale negli anni precedenti ha dato di solito il via al divertimento. Diretto da Claudio Insegno e al fianco di Federico Perrotta, Pino Insegno accompagnerà gli spettatori in un viaggio tra realtà e finzione, sul filo sottile dell’autobiografia, con “58 sfumature di Pino”. Molto nutrito anche il programma dedicato dal Tognazzi ai ragazzi e alle famiglie, giunto alla terza stagione, che avrà inizio il 7 ottobre, ore 16.45, con “La Bella Addormentata” portato sulla scena dalla compagnia Nomen Omen Roma. La stessa compagnia romana farà sognare i più piccoli con “L’Isola del Tesoro”, storia dalla trama avventurosa e piratesca che avrà luogo il 4 novembre; mentre il 2 dicembre sarà la volta di “Le avventure di Pinocchio” tratto dall’omonimo romanzo di Collodi, pilastro della letteratura per l’infanzia. Il mondo dei cartoni tornerà a interagire con il piccolo pubblico anche il 13 gennaio 2019 con “Dimmi Cosa pensi! – Storia di un’ordinaria bambina”, ispirato al film di animazione Disney “Inside out” e con gli attori della compagnia Gattanera Teatro. Un grande spettacolo di magia, “Nel paese dei Grisby”, darà spazio il 10 febbraio a una fascinosa esibizione della prestigiatrice e trasformista veliterna Eleonora Cocco. Tradizione e innovazione torneranno a teatro il 2 marzo con “Arlecchino e Colombina nel teatrino di Mangiafuoco”, assieme alla compagnia Teatro Le Maschere Roma in clima carnevalesco. Infine il 7 aprile la Compagnia Gattanera Teatro chiuderà la stagione per gli juniores con “Hercules”, tra serietà e tante risate sull’eroe più conosciuto della mitologia greca. Maggiori informazioni sugli abbonamenti e sui biglietti per i singoli spettacoli, nonché consigli per godere al meglio di questa quinta stagione teatrale, sono disponibili sul sito internet (http://teatrotognazzi.com/) e presso il botteghino del Teatro Tognazzi, aperto tutti i giorni negli orari 10-13 e 16.30-19.


Associazioni e Solidarietà