menù



           

mercoledì 11 luglio 2018

"Amore e Odio"

Tutto il problema del nostro tempo è quello dell’amore: come riacquisteremo la capacità di amare noi stessi e di amarci reciprocamente?

di Giampaolo Brencio
La ragione per cui ci odiamo e ci temiamo a vicenda sta nel fatto che segretamente odiamo e temiamo noi stessi. E odiamo noi stessi perché le profondità del nostro essere sono un caos di delusioni e di miseria spirituale. Soli e senza aiuto non possiamo stare in pace con gli altri perché non siamo in pace con noi stessi e non possiamo esserlo perché non lo siamo con Dio. Il materialismo moderno è arrivato al punto in cui tutta la sua teoria converge sistematicamente verso la disintegrazione dell’uomo come individuo e come società. Il mondo è stato sempre egoista e quello moderno ha perduto qualsiasi capacità di controllo nei confronti del suo egoismo. Anzi ha acquistato il potere di soddisfare i suoi bisogni materiali ed i suoi desideri di piacere e di comodità ma poi ha scoperto che queste soddisfazioni non gli bastano, non portano la pace, non arrecano felicità, non danno la sicurezza né all'individuo né alla società. Ci troviamo a vivere proprio nel momento preciso in cui l’ottimismo eccessivo del mondo materialista è precipitato nella rovina spirituale. Viviamo in una società di gente che ha scoperto la sua nullità là dove meno se lo sarebbe aspettato, nel bel mezzo della potenza e della concretezza del vivere comune. E ne risulta una ambivalenza angosciosa in cui ognuno si trova costretto a riversare sul suo prossimo un fardello di odio di sé, troppo pesante perché la sua anima lo sopporti da solo. La bravura per un uomo sta nell’essere paziente e la sua dignità sta nel passare sopra alle offese. L’odio accende i litigi, l’amore copre ogni peccato. Una risposta dolce placa il furore, una parola sferzante eccita l’ira. Chi tiene a freno le sue parole è un uomo accorto, chi è freddo di mente è un uomo lucido. Anche lo sciocco se tace passa per un saggio e se non apre le labbra per uno che riflette.
Associazioni e Solidarietà