venerdì 8 giugno 2018

Giorgio Greci sulla sanità: ‘Nessuno ha detto qualcosa di pratico sul futuro dell’Ospedale ‘Colombo’


Il candidato sindaco Giorgio Greci chiede un incontro con Zingaretti e D’Amato per il sostegno del reparto cardiologia del nosocomio veliterno.
“In questi ultimi giorni di campagna elettorale a Velletri, abbiamo assistito a una parata di politici del Pd dalla Regione Lazio, ospiti del candidato sindaco Orlando Pocci e di pochi intimi amici suoi”. ”C’è stato il presidente Zingaretti, qualche consigliere e anche l’assessore regionale alla Sanità”. “Nessuno di loro ha detto qualcosa di pratico sul futuro dell’ospedale ‘Colombo’”. “Solo l’ennesimo profluvio di parole, parole, parole e nulla di chiaro sul nostro ospedale, che rischia di diventare sempre più marginale nella mappa della sanità del Lazio e della zona dei Castelli”, lo afferma il candidato alla carica di sindaco di Velletri Giorgio Greci. “Visto che dal Pd di Velletri e dintorni hanno perso la voce, chiedo io, fin da adesso un incontro con il presidente Zingaretti l’assessore D’Amato per sapere che fine hanno fatto, ad esempio, le tante promesse sul sostegno al reparto di cardiologia di Velletri e ‘sull'attivazione di tutte le procedure ai sensi di legge per rinforzare l'organico secondo la pianificazione assunzionale concordata con la Regione Lazio’ promesse di recente dal Direttore Generale della ASL Roma 6”, chiede Greci. “Faccio presente – continua il candidato sindaco Greci - che a tutt’oggi il reparto di cardiologia dell’Ospedale di Velletri rimane sotto organico”. “Al ‘Colombo’ – sottolinea Greci – vi sono attualmente solo sei cardiologi di cui uno prossimo al pensionamento, gli altri reparti di cardiologia della ASL Roma 6 invece contano, invece, in organico non meno di nove o dieci unità”. “Sei cardiologi non bastano per fornire servizi di cura appropriati e capaci di rispondere al fabbisogno di salute dell'intera comunità di Velletri e dintorni - spiega Giorgio Greci – per questo chiedo al Direttore Generale della Asl Roma 6 di intervenire o di farsi interprete col presidente della Regione Zingaretti per sanare la situazione”. “Stupisce che a far pressioni sulla Regione per il nostro ospedale non siamo stati, finora, il sindaco in carica a Velletri e il candidato sindaco del Pd Orlando Pocci, che è stato in giunta comunale per anni e che dovrebbe conoscere bene i problemi della comunità veliterna”, ribadisce e conclude Giorgio Greci.


Messaggio elettorale a pagamento.
Committente: Giorgio Greci