menù



           

mercoledì 9 maggio 2018

Lariano, presso il Polifunzionale presentata la quarta edizione del Progetto "Archeologia, Uomo e Territorio"

Nella mattinata di mercoledì 2 maggio presso il Polifunzionale c’è stata la presentazione del Progetto Archeologia, Uomo e Territorio, giunto alla quarta edizione. Progetto realizzato in sinergia tra associazione Comitato Ara di Norma con l’Istituto Comprensivo di Lariano. 


di Alessandro De Angelis
Progetto che vede il coinvolgimento dell’Università la Sapienza di Roma e il Patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, della città Metropolitana di Roma Capitale e del Comune di Lariano. Presso il Polifunzionale intorno alle 1015 il via alla presentazione del progetto, alla presenza di tutte le classi terze dei vari plessi della primaria di Lariano, del sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti, dell’assessore alla cultura Maria Grazia Gabrielli, dell’assessore alla pubblica istruzione Maurizio Mattacchioni, del vicesindaco Claudio Crocetta, dell’assessore Fabrizio Ferrante Carrante, della vicepreside dell’I.C prof. Annalisa Giorgi referente organizzativo per l’I.C del progetto, dei vari alunni delle terze elementari accompagnati dai loro insegnanti, del presidente dell’Associazione Comitato Ara di Norma Stefano Petrilli, dell’archeologa ideatrice del progetto, dott.ssa Rachele Modesto. Ad introdurre gli interventi la vicepreside dell’I.C prof. Annalisa Giorgi:” Ci troviamo qui oggi per dar l’avvio a questo progetto che ci vede coinvolti con gli alunni dei vari plessi classi terze della primaria. Inoltre siamo qui per incontrare l’archeologa dott.ssa Rachele Modesto che insieme all’Associazione Comitato Ara Di Norma porta avanti insieme all’ I.C i il progetto Archeologia, Uomo e Territorio. Un grazie all’Associazione Comitato Ara di Norma per la preziosa collaborazione e la dott. ssa Modesto per la professionalità e il grande lavoro profuso nei vari incontri del progetto che si tengono presso la scuola.
E’ un progetto che sta avendo nel corso degli anni molti riscontri positivi. Un grazie anche all’amministrazione comunale di Lariano per la vicinanza e collaborazione”. Poi è intervenuta l’assessore alla cultura Maria Grazia Gabrielli: “E’ un progetto con un titolo importante giunto alla quarta edizione. C’è da scrivere una pagina importante e fondamentale ripartire dai reperti archeologici per costruire un rapporto migliore uomo-territorio per la riscoperta e valorizzazioni delle nostre radici. Lariano ha un passato antico con tanti reperti archeologici, e in particolare negli ultimi trent’anni ci sono stati vari ritrovamenti di reperti a cura del Gruppo Archeologico Lariano. Ricordiamo che questi reperti ritrovati sono stati poi posti negli anni 90 in una camera blindata presso il Palazzo ex Beni Demaniali. Intenzione di questa amministrazione proprio la valorizzazione di questi reperti. Ci sono state richieste alla Sovraintendenza dei Beni Culturali per il trasferimento di questi reperti. Proprio nel mese scorso i reperti con permesso della Sovraintendenza li abbiamo trasferiti presso un magazzino del Polifunzionale in attesa che subiscano tutti i processi necessari tra cui la catalogazione per poi creare una vera e propria Sala Espositiva dei reperti archeologici presso il Polifunzionale”. Il presidente dell’associazione Comitato Ara di Norma Stefano Petrilli:” Innanzitutto un grazie va all’Istituto comprensivo di Lariano per averci invitato qui oggi alla presentazione del progetto, grazie al dirigente scolastico dott Isabella Pitone e alla vicepreside Annalisa Giorgi e a tutto il corpo docente che ha collaborato per la realizzazione del progetto e un particolare grazie lo rivolgo a voi alunni che siete i veri protagonisti. Un grazie all’amministrazione comunale con in testa il sindaco Maurizio Caliciotti, poi grazie alla dott.ssa Rachele Modesto, ideatrice del progetto insieme al dott. Vittorio Mironti e alla dott.ssa Elisa Petrilli per la collaborazione in questi anni nelle lezioni che si tengono nell’ambito del progetto con la scuola”. Il sindaco Maurizio Caliciotti: “Come amministrazione ci siamo impegnati molto nel recupero dei reperti che stavano depositati presso il palazzo ex beni demaniali e per il trasferimento qui al polifunzionale. Importante il lavoro profuso dall’assessore Maria Grazia Gabrielli in sinergia con la dott. Rachele Modesto e il dott. Vittorio Mironti. Inoltre proprio per il recupero delle nostre radici storiche e dei reperti archeologici stiamo predisponendo come amministrazione un progetto e abbiamo già fatto una manifestazione d’interesse per un’iniziativa di interesse regionale che prevede lo stanziamento di fondi per l’archeologia, noi avremmo interesse che tali fondi vengano utilizzati per la riapertura dei lavori su al Maschio Di Lariano e creare così scavi e sentieri archeologici da visitare. Importante il lavoro portato avanti dal Comitato Ara di Norma che va a studiare e indagare il passato fondamentale per conoscere il futuro”. Poi è intervenuta la dott.ssa Rachele Modesto dottoranda in Archeologia Preistorica presso l’Università la Sapienza di Roma, ideatrice del progetto che ha affermato: “Siamo giunti alla quarta edizione del progetto Archeologia, Uomo e Territorio e se il progetto ha riscosso grande successo sin dalla prima edizione innanzitutto il merito è di voi alunni che avete partecipato con grande interesse. L’obiettivo è di continuare a offrire tale servizio per il futuro. Il progetto sin dall’inizio è stato inserito nel POF della scuola. Un grazie alla vicepreside professoressa Annalisa Giorgi responsabile per la scuola del progetto per la preziosa collaborazione. Un grazie all’archeologo Vittorio Mironti dottore di Ricerca in Archeologia per la preziosa collaborazione e alla dottoressa Elisa Petrilli.Un grazie all’amministrazione comunale di Lariano e all’Associazione Comitato Ara di Norma. Nello specifico il progetto verrà articolato innanzitutto in due incontri per singola classe di due ore ciascuno. Il primo incontro avrà come tema l’Evoluzione Umana sino all’Età del Bronzo, il secondo incontro invece avrà tema “Lariano e il suo territorio nell’Età del bronzo” con l’osservazione dei reperti archeologici. Oltre ai due incontri in classe ci sarà un evento finale del progetto con giornata di archeologia sperimentale all’aperto dove verrà coinvolto il dottor Vittorio Mironti. Nel corso degli anni il progetto ha avuto ampia risonanza e grandi riconoscimenti, ci preme ricordare inoltre la Giornata di Archelogia Sperimentale con l’Università la Sapienza che ha avuto un grande successo con i ragazzi delle terze delle scuola primaria di Lariano. Un grazie per il successo di quella giornata grazie anche al finanziamento dell’Associazione Nazionale Paracadutisti sezione di Velletri. Ricordiamo inoltre il presepe dell’Associazione Ara di Norma del 2014 proprio con il coinvolgimento degli alunni delle terze classi della primaria che hanno realizzato in quell’occasione un presepe-museo con le varie fasi storiche dall’età del bronzo alla nascita di Cristo e fino ai nostri giorni. Grazie anche ai tre ristoratori DA Bruno, il Bersagliere e Premiata Trattoria Prati da sempre collaborano con l’associazione Ara Di Norma e nell’occasione della Giornata Sperimentale prepararono un pranzo. E’ un giorno importante oggi dove viene evidenziato che l’obiettivo primario di questo progetto è quello di divulgare le conoscenze e le informazioni archeologiche riferibili all’occupazione del territorio di Lariano, ma non solo, in momenti remoti e recenti della preistoria”.
Associazioni e Solidarietà