sabato 19 maggio 2018

In morte del maestro Mario Spigariol, socio del Circolo Artistico La Pallade Veliterna

Dopo una malattia che aveva determinato il suo ritiro a vita privata, Mercoledì 9 Maggio nella sua abitazione a Cisterna di Latina all’età di 72 anni si è spento il maestro Mario Spigariol anima dell’arte pontina artista sensibile e raffinato. 


di Alessandro Filippi
Era nato Biancade (TV) il 10 aprile 1946 da padre veneto e madre cisternese. Da giovane con la famiglia si trasferisce a Cisterna dove dopo le scuole medie sotto la guida di importanti maestri,inizia l’attività di ceramista completandola con dei corsi e studi sussidiari. E’stato responsabile artistico di una importante azienda ceramica di interesse internazionale. Il suo talento poi lo trasferisce nella pittura. Ha esposto in Italia e all’Estero ottenendo ovunque numerosi succcessi di critica e di pubblico. Socio del Circolo Artistico La Pallade Veliterna fin dalla sua fondazione avvenuta nel 1985. Con il presidente Gualtieri ha partecipato a numerose edizioni del Premio di Pittura La Scaletta e del Premio Nazionale Pallade Veliterna vincendone anche un considerevole numero. Nel 1981 insieme con Patrizio Veronese ha fondato il gruppo artistico La Mimosa di Cisterna ed è stato responsabile artistico della galleria di Palazzo Caetani. Fin dal 2013 ha creduto nel progetto del Polo Espositivo Juana Romani lasciando in esposizione permanente sei sue opere che adesso in suo ricordo sono esposte insieme con quell’amico Patrizio nell’androne principale della struttura. E’ stato il promotore di numerosi gemellaggi artistici con gruppi nazionali e internazionali, ricordiamo quello con la Società delle Belle Arti di Verona che grazie al suo apporto e di quello di Patrizio Veronese oggi è uno dei gruppi che espone in permanenza a Velletri. La sua è stata una carriera artistica densa di soddisfazioni e di riconoscimenti l’ultimo il Premio Cisterna. Ci mancherà Mario,mancheranno i suoi consigli e i suoi imput sempre per una crescita migliore. Era un innamorato dell’arte e del colore i vuoi volti e i suoi fiori sono oggi il più bel ricordo della sua sensibilità. Ciao Mario amico mio grazie di tutto, sarai sempre con noi!!!
Associazioni e Solidarietà