venerdì 25 maggio 2018

Giorgia Trivelloni (PD): “L’Ospedale di Velletri non chiuderà. Prossimo il suo potenziamento”


È uno dei temi più caldi di questa campagna elettorale: la sanità, a Velletri, è un problema che va affrontato con cognizione di causa. Lo specifica Giorgia Trivelloni, Candidata al Consiglio Comunale con il Partito Democratico in tandem con Massimo Pallocca. In una breve intervista la giovane esponente dem interviene sulle priorità che l’amministrazione comunale dovrà affrontare in campo medico.
Giorgia Trivelloni, la prima domanda riguarda l’Ospedale di Velletri: in molti paventano la sua chiusura per via dell’apertura del Policlinico dei Castelli Romani, ma il PD ha sempre dichiarato che non sarà così… 


L’Ospedale “Paolo Colombo” non chiuderà e lo confermo. Ce lo hanno ribadito anche l’onorevole Rodolfo Lena e il nostro Candidato Sindaco Orlando Pocci. La sanità è un punto cruciale della campagna elettorale, ma c’è una sola certezza: l’Ospedale di Velletri resterà aperto insieme a quelli di Anzio e Frascati. Il Policlinico dei Castelli dovrebbe essere funzionante nella sua interezza a dicembre, ma sono stati già approvati i progetti e stanziati i fondi per la ristrutturazione del nosocomio veliterno. Verrà ampliato il Pronto Soccorso, verrà realizzata una camera calda e soprattutto si riapriranno alcuni reparti perché finalmente potranno essere reintegrati medici, infermieri e capisala che fino a pochi mesi fa per i noti problemi di commissariamento della sanità regionale non potevano essere sostenuti. 

Cosa può fare effettivamente un Sindaco sull’aspetto della sanità? 

L’amministrazione comunale non può fare troppo sulla sanità. Certamente ha il dovere di preservare il comparto sanitario, essere a stretto contatto con la Regione, lavorare per il potenziamento del “Paolo Colombo” e fare il possibile per aumentare la qualità delle attrezzature tecniche esistenti, spingendo affinché ne siano acquisite anche di nuove. Sicuramente la priorità su cui la prossima Giunta deve lavorare, con la Regione, è l’incremento del personale: ciò aumenterà la qualità del servizio per tutti. 

Qual è il problema più impellente della sanità, sul quale si ripropone di intervenire con suggerimenti e proposte alla prossima Giunta?

La cosa più importante è la discrepanza, al ribasso, tra la richiesta di prestazioni sanitarie e la disponibilità. Velletri ha un bacino di utenza enorme, anche da paesi limitrofi, e la carenza di personale provoca liste di attesa davvero troppo lunghe. Aumentare il personale ci aiuterà a diminuire i tempi per fare una visita specialistica e questo significa dare concretamente e senza proclami un servizio migliore e le risposte che i cittadini chiedono.


Messaggio elettorale a pagamento.
Committente: Giorgia Trivelloni