martedì 29 maggio 2018

Convegno “Religioni e Medicina. Dall’Antichità all’Età Contemporanea” con il Museo "Pettazzoni"

In arrivo il convegno “Religioni e Medicina. Dall’Antichità all’Età Contemporanea” che si terrà a Velletri dal 5 al 9 giugno 2018.
L’iniziativa è promossa dal Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni” con il patrocinio della sezione di sociologia della religione dell’AIS (Associazione Italiana di Sociologia). L’evento si inserisce tra le attività previste nella manifestazione “Vento d’Estate ai Castelli Romani”, organizzata dal Consorzio SBCR - Sistema Biblioteche dei Castelli Romani. Come da tradizione, ogni sera visiteremo un comune diverso dei Castelli Romani, degusteremo i prodotti tipici locali, assisteremo agli spettacoli previsti e parteciperemo alle visite guidate ai musei e ai monumenti del territorio.
In basso potete trovare il programma complessivo del convegno e link utili per ottenere maggiori informazioni.
Soggiorno: quanti interessati al convegno avessero la necessità di soggiornare sul territorio possono prenotare presso la struttura alberghiera convenzionata a prezzo ridotto: Hotel Villa Robinia, viale Fratelli Rosselli 19, Genzano di Roma (Alloggio e colazione € 25,00 al giorno). Per usufruire della convenzione è necessario prenotare tramite il seguente indirizzo di posta elettronica: calliopevelletri@gmail.com.
Treno e servizio navetta: Velletri è facilmente raggiungibile via treno (Linea FS Roma Termini-Velletri). Sarà attivo, su prenotazione, un servizio navetta gratuito dall’Hotel Villa Robinia alla sede del convegno. Per usufruire del servizio è necessaria la prenotazione, da effettuare entro il giorno precedente a quello in cui il servizio è richiesto. Per informazioni e prenotazioni: calliopevelletri@gmail.com.

Info:


Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”

Religioni e Medicina
Dall’Antichità all’Età Contemporanea

5-6-7-8-9 giugno 2018
Sala Micara del Complesso Monumentale della Cattedrale di Velletri
Piazza S. Clemente 1, Velletri (Roma)

Martedì 5 giugno ore 9:30

Introduzione ai lavori:

Igor Baglioni, direttore del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”
Mons. Vincenzo Apicella, vescovo della Diocesi Suburbicaria di Velletri-Segni
Maria Paola De Marchis, vicepresidente Consorzio SBCR - Sistema Biblioteche Castelli Romani
Emanuela Claudia Del Re, coordinatore nazionale della sezione di sociologia della religione dell’Associazione Italiana di Sociologia (AIS)
Giuliano Cugini, presidente Calliope Associazione Culturale

ore 10:00 apertura del convegno

Coordina: Pino Schirripa (Sapienza Università di Roma)

  • Małgorzata Sacha (Jagiellonian University - Krakow), The dissociative mind, the possessed self: negotiating religion and pathology
  • Guido Giarelli (Università “Magna Græcia” di Catanzaro), Sofferenza e condizione umana. Tra mitologia, teodicea e sociologia del negativo
  • Marie-Claude Feltes-Strigler (Université de Paris 3 - Sorbonne Nouvelle), Navajo spirituality and traditional healing

coffee break

Presentazione del libro:
Medicina Eugenica e shoah.
Ricordare il Male e Promuovere la Bioetica
a cura di Silvia Marinozzi, Sapienza Università Editrice, Roma 2017

Intervengono:
Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)
Livia Ottolenghi (Sapienza Università di Roma)
Luigi Migliaccio (Sapienza Università Editrice)
Silvia Marinozzi (Sapienza Università di Roma)

Martedì 5 giugno ore 15:00

Coordina: Giancarlo Rinaldi (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”)

  • Maria De Los Angeles Alonso (Universidad del País Vasco), Medicina e pietas religiosa nell’antica Roma: la voce dell’epigrafia
  • Arduino Maiuri (Sapienza Università di Roma), Medicina e magia nell’antica Roma, un caso paradigmatico: Marcello Empirico
  • Augusto Cosentino (Università degli Studi di Messina), Interferenze tra esorcismo e medicina nel Giudaismo antico

coffee break

  • Andrzej Mrozek (Jagiellonian University - Krakow) - Lucio Sembrano (Pontificia Università Lateranense - Roma), Gesù di Nazareth come un divino guaritore nel contesto escatologico del Nuovo Testamento
  • Ilaria Ramelli (Università Cattolica del Sacro Cuore - Milano), Origene e la medicina: concezione del corpo umano, malattia e teologia della Croce, tra gli ‘adiaphora’ stoici e la grazia cristiana
  • Antonella Torre (Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”), Malattia e cura nei concili gallici del VI secolo


Martedì 5 giugno ore 19:00
Serata di Festa e Cultura ad Albano Laziale

Mercoledì 6 giugno ore 9:30

Coordina: Francesca Romana Stasolla (Sapienza Università di Roma)

  • Antonio Pio Di Cosmo (Universidad de Córdoba), La cura mistica. Gli adynata nella vita di Giustiniano come punto di vista su alcune profilassi mediche della Prima Bisanzio
  • Francesco Bianchi (Associazione Biblica Italiana), “Non è il tuo medico a preservarti dalla malattia, ma Io sono L’Unico che ti cura”. Religione e medicina nel pensiero di Nachmanide

coffee break

  • Carla Del Zotto (Sapienza Università di Roma), I rimedi anglosassoni, tra preghiere, erbe e incantesimi
  • Andrea Maraschi (Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”), Eating spells and prayers: medicinal remedies between magic, religion and science in the late-medieval North
  • Marina Montesano (Università degli Studi di Messina), Streghe o guaritrici? Un confine ambiguo


Mercoledì 6 giugno ore 15:00

Coordina: Maria Giovanna Biga (Sapienza Università di Roma)

·         Franz Stephan Ladinig-Morawetz (Universität Wien), Religious Medicine in Ancient Egypt illustrated using the example of gynaecology
·         Elena Urzì (Sapienza Università di Roma), Rimedi formulati per gli dèi dagli dèi. Osservazioni sul ruolo delle entità ultraterrene nei papiri medici di Nuovo Regno
·         Andrzej Mrozek (Jagiellonian University - Krakow), La figura della divina guaritrice in un testo di Ugarit

coffee break

·         Cristina Barés Gómez (Universidad de Sevilla), The Concept of Medical Science: the Inference in Akkadian Healing Activities
  • Sara Caramello (Independent Researcher), Medicina e Religione on the road. Medici e statue in viaggio durante la Tarda Età del Bronzo

Mercoledì 6 giugno ore 19:00
Serata di Festa e Cultura a Frascati

Giovedì 7 giugno ore 9:30

Coordina: Anna Maria Isastia (Sapienza Università di Roma)

·         Sara Teinturier (Université de Sherbrooke), Catholiques et procréation médicalement assistée en France, 1970s-2018 : archéologie d’une mobilisation politique contestataire
·         Cinzia Sulas (Sapienza Università di Roma), Storia semantica del concetto di “vita” nel magistero cattolico durante il pontificato di Giovanni Paolo II

coffee break

  • Tatiana Krihtova (Saint Tichon’s Orthodox University - Moscow), Orthodox chapels in Moscow hospitals: an encounter of practises and ideas
  • Elena Santilli (Università degli Studi di Macerata), Sguardi orientali di donne: una medicina al femminile tra storia e culti

Giovedì 7 giugno ore 15:00

Coordina: Angela Bernardo (Sapienza Università di Roma)

  • Elisabetta Silvestrini (Università degli Studi di Macerata), Vesti terapeutiche, vesti malefiche. Itinerario attraverso miti, riti, pratiche tradizionali
·         Luca Baratta (Università degli Studi di Firenze), “The Finger of God manifested his Presence by hindering the Ordinary Course of Nature”. Nascite mostruose tra religione e medicina nell’Inghilterra di età baconiana

coffee break

  • Michela Ramadori (Università degli Studi Roma Tre), Credenze religiose e medicina nel Seicento all’epoca delle pestilenze attraverso le committenze artistiche delle confraternite laicali di Carsoli nel Regno di Napoli
  • Matteo Moro (Università del Piemonte Orientale), «Cito, longe fugeas, et tarde redeas». Prevenzione e cura della peste a Vercelli, Chivasso e Alessandria fra sapere medico e credenze religiose (secoli XV-XVII)
  • Michela Ferrara (Università del Piemonte Orientale), Le cagioni del pestifero morbo nella trattatistica italiana: dall’«ira d’Iddio» alle «infezioni dell’aria» (XVI-XVIII secolo)

Giovedì 7 giugno ore 19:00
Serata di Festa e Cultura a Genzano di Roma

Venerdì 8 giugno ore 9:30

Coordina: Michele Napolitano (Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale)

  • Enrica Zamperini (Università degli Studi di Padova), Eroi malati ed eroi guaritori. La medicina nella tragedia greca
  • Giovanna Battaglino (Università degli Studi di Salerno), La duplice dialettica della dimensione nosologica nel Prometeo Incatenato: patogenesi e terapia tra divino e umano, tra piano fisico e psicologico
  • Martina Peloso (Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”), Capire il rapporto tra religione e medicina attraverso Apollonio Rodio e i suoi contemporanei

coffee break

  • Mercedes López Pérez (Universidad de Murcia), Los largos embarazos de Epidauro: dos casos de litopedia en la Grecia antigua
  • Sandro Passavanti (Fondazione Collegio San Carlo di Modena), Visioni o credenze? Ippocrate e Areteo di Cappadocia di fronte ad alcuni fenomeni religiosi dell’antichità
  • Ivan Lepri (Sapienza Università di Roma), Retorica e concezione oracolare: influssi medici nell’atomista Nausifane di Teo?

Venerdì 8 giugno ore 15:00

Coordina: Roberto Cipriani (Università degli Studi Roma Tre)

  • Matteo Canevari (Università degli Studi di Pavia), Una fenomenologia immaginifica del corpo. Cura, guarigione e retoriche della rinascita nel movimento pentecostale
  • Eleonora D’Agostino (Sapienza Università di Roma), Scientology: tra pratica terapeutica e religione

coffee break

  • Andrea Boccardi (Leiden University), Purificazione e poteri sovrannaturali nel corpo dell’“Altro”: il caso Aum Shinrikyō
  • Walter Venditto (Universität Heidelberg), Existential crisis, healing rituals, mimesis and political conflicts in Subramanaya temple

Venerdì 8 giugno ore 19:00
Serata di Festa e Cultura a Grottaferrata

Sabato 9 giugno ore 9:30

Coordina: Andrea Ercolani (Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico - Roma)

·         Francesca Giovagnorio (Alma Mater Studiorum - Università di Bologna), Asclepio e gli Asclepiadi. Medicina ieratico-teurgica e pratiche terapeutiche nei templi
·         Nicola Reggiani (Università degli Studi di Parma), Il “ritorno” della medicina ellenica al tempio nella testimonianza materiale dei papiri greci d’Egitto
·         Marika Livrano (Liceo classico scientifico “Bonaventura Cavalieri” - Verbania), Τὰ ἰατρικά βυβλία: la trasmissione del sapere medico attraverso la νόσος

coffee break

·         Marisa Tortorelli Ghidini (Università degli Studi di Napoli “Federico II”), De Martino, pseudoIppocrate e “la malattia delle donne”
·         Fabrizio Petorella (Università degli Studi Roma Tre), Caecitas mentis. Spiritualità e malattie oftalmiche nell’agiografia tardoantica

Sabato 9 giugno ore 15:00

Coordina: Angela Bernardo (Sapienza Università di Roma)

  • Maria Pia Donato (Institut d’Histoire Moderne et Contemporaine - Paris), l’Inquisizione e la medicina: bilanci e prospettive
·         Alessandro Bencivenga (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) - Gianluca Di Luigi (Ospedale Civile dell’Annunziata - Sulmona), “Dottore, può dare un’occhiata alle mie mammelle”? Gli ex-voto in maiolica di Castelli (Abruzzo) come modelli per la diagnosi di malattie del seno tra XVIII e XIX secolo
·         Corrado Scardigno (Custodia di Terra Santa), La rabbia dall’antichità all’età contemporanea. La cura dei Santi

coffee break

Presentazione del libro:
La vita sociale dei farmaci.
Produzione, circolazione, consumo degli oggetti materiali della cura
di Pino Schirripa, Argo s.c.r.l., Lecce 2015

Intervengono:
Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)
Pino Schirripa (Sapienza Università di Roma)

Sabato 9 giugno ore 19:00
Serata di Festa e Cultura a Castel Gandolfo



Associazioni e Solidarietà