martedì 22 maggio 2018

“Cambio con un click”: piano di interventi ed azioni per la gestione e il contrasto al bullismo e cyberbullismo

Grande partecipazione alla giornata conclusiva del progetto “Cambio con un click” piano di interventi ed azioni per la gestione e il contrasto al bullismo e cyberbullismo. Il progetto realizzato in sinergia tra amministrazione comunale di Lariano con la regia organizzativa a cura dell’assessorato alla pubblica istruzione Maurizio Mattacchioni, l’Istituto Comprensivo di Lariano, lo psicologo dott. Francesco Longobucco che ha curato i vari incontri che si sono tenuti nella scuola sul tema.


di Alessandro De Angelis

Iniziativa che è stata realizzata nell’ambito dell’Istituto Comprensivo di Lariano da dicembre 2017 a Marzo 2018 concludendosi con la manifestazione finale di Mercoledi 16 Maggio presso l’Anfiteatro Comunale. Hanno partecipato al progetto le classi V della scuola primaria e tutte le classi della scuola secondaria di primo grado per un totale di 437 alunni. L’Istituto Comprensivo di Lariano ha ricevuto un contributo regionale di 10.000 dalla Regione Lazio e si è classificato al sesto posto un ottimo risultato per tale progetto. Per la giornata conclusiva del progetto presenti le prime e le seconde medie dell’Achille Campanile, la vicepreside dell’I.C Annalisa Giorgi, la professoressa Cristina Formisano,oltre alle varie insegnanti che hanno collaborato nel progetto e le altre che hanno accompagnato gli alunni all’Anfiteatro, l’assessore alla pubblica istruzione Maurizio Mattacchioni, il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti, l’assessore allo spettacolo Fabrizio Ferrante Carrante, il presidente del consiglio comunale Leonardo Caliciotti, il consigliere Emanuele Palmieri, la consigliera Sabrina Verri, lo psicologo dott. Francesco Longobucco.
A intrattenere inoltre i ragazzi con ottima musica il dj Simone Di Tullio. Ci sono stati i vari interventi prima introduttivo dell’assessore alla pubblica istruzione Maurizio Mattacchioni che ha sottolineato l’importanza del progetto realizzato in sinergia con l’istituto comprensivo di Lariano, e sponsorizzato dalla Regione Lazio e con la collaborazione del dott. Francesco Longobucco. “Un progetto- ha sottolineato l’assessore Mattacchioni per sensibilizzare i nostri giovani e creare una sinergia tra istituzioni creando insieme un piano di interventi e azioni per la lotta al bullismo e cyberbullismo e speriamo di riproporlo anche il prossimo anno. Ragazzi, facciamo partire da Lariano questo grido che siamo contro il bullismo, voi siete il futuro! Un grazie all’Istituto Comprensivo di Lariano per la preziosa collaborazione. Evidenziamo il binomio che si è creato tra amministrazione comunale e istituto Comprensivo con la preside Pitone, e con le professoresse Levici, Giorgi e Formisano per portare avanti insieme progetti su temi di grande attualità. Un grande grazie poi al dott. Francesco Longobucco che ha curato le lezioni con gli alunni, alla Regione Lazio che ha sponsorizzato e dato un contributo di 10.000 euro, siamo stati i sesti classificati e questo ci riempie di orgoglio. Un grazie a tutte le professoresse che si sono date da fare per tale progetto, a voi alunni che avete partecipato con grande entusiasmo e un grazie a tutti i membri della maggioranza e dell’opposizione oggi presenti a questo evento”. La vicepreside prof. Annalisa Giorgi ha sottolineato l’importanza del progetto e ringraziato tutti gli alunni e professori che hanno collaborato. “Grazie in particolare- ha poi affermato- ai prof Blandino e Chianese per la parte organizzativa, poi un grazie anche alla prof Formisano, l’amministrazione comunale di Lariano in primis l’assessore Mattacchioni con il quale abbiamo collaborato. il sindaco Maurizio Caliciotti, e il dott. Francesco Longobucco”. Il sindaco Maurizio Caliciotti:“
Un ringraziamento all’assessore Maurizio Mattacchioni, al dottor Longobucco che ha curato il progetto, all’istituto Comprensivo di Lariano che ha inserito nella programmazione la realizzazione di tale progetto. Il progetto “Cambia con un click” è stato fortemente voluto da questa amministrazione per far in modo che si potesse innalzare il livello di attenzione a tale fenomeno del bullismo e cyberbullismo. Fenomeno preoccupante che merita attenzione da parte di tutti. In particolare da parte delle istituzioni che debbono impegnarsi seriamente per contrastare il fenomeno soprattutto con azioni preventive. Il problema nasce in particolare a volte dall’uso spesso improprio di internet e dei social network con conseguenze a volte terribili. Voi siete la generazione dei nativi genitali, ma non dimenticate le emozioni e le forme di dialogo reali, incontratevi”. Poi nel seguito il primo cittadino di Lariano ha dato un monito “Ragazzi voi siete i cittadini del presente e del futuro e siete assolutamente in grado di invertire la rotta. La scuola deve essere un luogo di apprendimento, di felicità e di bellezza. Per far questo è necessario che si creino sinergie tra scuola, famiglie e istituzioni per costruire una rete intelligente per contrastare non solo il bullismo e il cyberbullismo ma ogni forma di prepotenza nelle scuole e nei luoghi frequentati quotidianamente”. Poi è stato donato e consegnato alla scuola media un bellissimo quadro dell’artista Eliseo Pietroni. Poi c’è stato l’intervento dello psicologo dott. Longobucco:” Nei vari incontri abbiamo affrontato una tematica specifica, ad esempio al primo incontro abbiamo parlato del significato di bullismo e cyberbullismo, costruita una mappa concettuale, parlato di emotività ed emozioni. Poi viste le varie manifestazioni degli attori del bullismo e cyberbullismo, e visto come insieme tutto ciò potrebbe essere rivisitato affidandosi ad una guida, aspetto affrontato meglio nel secondo incontro. Nel terzo incontro condiviso con le terze medie la visione di alcuni filmati e scaturiti spunti e riflessioni sul tema del cyberbullismo.” Sono state anche realizzate delle brochure dell’evento con le foto e i significati e gli obiettivi del progetto.
Associazioni e Solidarietà