martedì 16 gennaio 2018

“Non per un dio ma nemmeno per gioco”: con Luigi Viva un viaggio nella vita dell’uomo e dell’artista Faber

Fabrizio De André, la musica e la poesia in una fusione tutta da vivere. Il secondo appuntamento della programmazione di gennaio organizzata dalla Mondadori Bookstore Velletri-Lariano sarà incentrato proprio sul cantautore genovese, che rivivrà tramite la voce del giornalista e scrittore Luigi Viva e l’accompagnamento musicale dei musicisti Simone Presciutti e Giampiero Gotti.

di Rocco Della Corte
Venerdì 19 gennaio, a partire dalle 18.30, Viva sarà intervistato da Ezio Tamilia e racconterà il suo Faber, quello narrato in Non per un dio ma nemmeno per gioco. Vita di Fabrizio De André (edizioni Feltrinelli). Arrivato alla sua diciannovesima edizione, il libro non è una biografia o un’apologia, ma il ritratto dell’autore di Bocca di rosa tracciato da un amico, che va ben oltre la semplice memoria o un intento divulgativo. Viva, infatti, con quest’opera (che è al terzo posto dei tascabili più venduti in Italia) ha raccolto testimonianze di amici, collaboratori, conoscenti, unite alle sue esperienze personali provenienti dalla frequentazione di De André. Proprio il cantautore genovese condivise l’idea di pubblicare un libro del genere, dando delle “dritte” sulla prima stesura. Il titolo richiama un testo considerato dai musicologi e dallo stesso Faber come il manifesto della sua canzone e della sua poetica. Luigi Viva, tuttavia, si è impegnato su più fronti dopo la morte di Fabrizio De André per evitare la dispersione del patrimonio culturale, musicale, poetico: è socio fondatore della Fondazione intitolata all’artista, ideatore e direttore del Progetto Conservatori (che prevede la realizzazione delle partiture integrali di tutta l’opera di Faber), oltre che autore di uno spettacolo teatrale scritto insieme a Pino Petruzzelli (“Il viaggio di Fabrizio De André”). Un amico e un addetto ai lavori, che va oltre la biografia in senso stretto e tocca le corde più intime e sincere della vicenda umana e della parabola artistica del grande cantautore, senza dimenticare le amicizie (una su tutti: Luigi Tenco), i successi e il senso di rivolta insito in Faber. L’accompagnamento musicale di due musicisti di livello come Simone Presciutti e Giampiero Gotti farà il resto, contribuendo ad un’atmosfera di immersione totale nella letteratura e nella poesia. Un evento di spessore targato Mondadori Bookstore, appuntamento in Libreria (via Pia, 9) a Velletri il 19 gennaio alle 18.30.