giovedì 7 dicembre 2017

Viabilità, Andreozzi chiarisce: "Si stanno studiando in fretta soluzioni alternative per limitare i disagi"

Dopo una giornata piena di disagi, arriva dall'assessore Sergio Andreozzi un comunicato che riepiloga problematiche e soluzioni al vaglio degli uffici.


Andreozzi, che questa mattina si è recato nei vari luoghi della città per controllare la situazione, ha dichiarato quanto segue: "Non c'è pace per la viabilità della nostra città! Ai già conosciuti problemi relativi al blocco del traffico veicolare sulla consolare Appia all'altezza della Stazione Ferroviaria e quelli noti sulla strada laterale via Marandola,stamattina si è resa necessaria l'interdizione dell'importante arteria interna Via Delle Mura, a pochi metri dall'innesto con viale Oberdan. Come quanto accaduto in piazza Pagnoncelli anche in via delle Mura gli operai intervenuti si sono trovati di fronte ad una voragine scaturita dal crollo della volta di una grotta sottostante alla profondità di circa 10 metri dal piano stradale.La scoperta che qualcosa non stesse andando per il verso giusto è stata fatta dall'impresa che sta ristrutturando parte dell'edificio attiguo la cattedrale. Entrando nel cunicolo con accesso su via Corso della Repubblica, gli operai hanno disceso 32 gradini e percorso una decina di metri prima di accorgersi del crollo della volta all'altezza di un albero posto sul marciapiede di via delle Mura. Venivano quindi immediatamente avvertiti vigili del fuoco, vigili urbani e uffici tecnici comunali che,dopo aver effettuato un sopralluogo nel cunicolo , davano mandato alla ditta di manutenzione viabilità di effettuare uno scavo sondaggio su un pericoloso avvallamento stradale. Gli scavi effettuati erano due: uno al di sotto della pianta,uno al centro stradale.
Alla fine si intercettava una rete di grotte oramai a cielo aperto che si diramavano al di sotto del piano stradale e delle quali, al momento non si conosce, ampiezza e lunghezza totale. l'ufficio tecnico comunale guidato dagli architetti Guastella e Sollami hanno quindi deciso di delimitare l'area di intervento e predisporre con urgenza uno studio approfondito e con mezzi appropriati delle caratteristiche dimensionali della via sotterranea. Al comando del Vigili è stato infine dato mandato di studiare in tutta fretta delle soluzioni di viabilità alternativa per alleviare i disagi per i cittadini. Non si esclude una ritorno alla viabilità in doppio senso per il primo tratto di viale Oberdan e per via Martiri delle Fosse Ardeatine. L'assessorato alla viabilità,scusandosi per gli ovvi disagi nella mobilità cittadina, promette il massimo impegno per risolvere i problemi il più presto possibile".