Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:


Tanti auguri di Buone Feste da...


martedì 17 ottobre 2017

Vicolo Madonna del Sangue, la rabbia di alcuni cittadini: "Degrado in pieno centro inaccettabile"

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dei cittadini di Vicolo Madonna del Sangue per il degrado. 

Comunicato stampa

VELLETRI - "Arrabbiati, frustrati, ma non rassegnati, questo è l’umore dei cittadini di Vicolo Madonna del Sangue, perché proprio in quella strada troviamo un parcheggio che sembra più un punto di incontro di ubriaconi, con immondizia dappertutto e bottiglie di birra spaccate a terra. Non passa certo inosservata una golf nera, abbandonata e distrutta ogni giorno di più, che viene utilizzata come scala per salire su una tettoia abusiva di travi – creata in una proprietà privata non abitata dal proprietario - utilizzata come giostra".
“Molti i concittadini che hanno mostrato indignazione per le condizioni di degrado - dichiara Federica Germini - in cui versa il parcheggio nell’area sovrastante la scalinata di Vicolo del Sangue, in pieno centro storico. Dopo la prima rampa di scale, quello che salta all’occhio non è che una macchina abbandonata e distrutta, ormai dimora di qualche gattino randagio; indumenti vecchi e sporchi gettati a terra insieme ad un materasso ed immondizia di vario genere. Una vera e propria discarica a cielo aperto. Da tempo si cerca di intervenire per porre fine allo squallore di cui è vittima questa zona. Molti sono stati gli esposti e le segnalazioni avanzate dai cittadini, affinché possa tornare a splendere il decoro in una delle aree più antiche di Velletri, di cui ogni abitante dovrebbe esserne orgoglioso e cercare di salvaguardarne l’integrità. Si sono sollevati, anche, dibattiti sui gruppi social ma a nulla è valso; tutto è rimasto com'era. Nient’altro che un luogo abbandonato a se stesso, all’incuria e all’inciviltà.” Proprio a nome di Federica Germini e Cristian Simonetti, è stato presentato l’ennesimo esposto presso la Polizia Locale per denunciare l’incuria, la pericolosità e la mancanza di sicurezza. “La sicurezza continua ad essere un tema dimenticato da questa amministrazione – ha dichiarato Cristian Simonetti - vicino alla macchina distrutta fino a poco tempo fa c’era un materasso a terra. Con tutte le notizie poco confortanti che arrivano ogni giorno, non possiamo evitare di pensare a donne e bambini. Uno scempio del genere a ridosso del Comune, nel centro urbano di una città, mi chiedo come possa mai convivere con la tanto auspicata voglia di migliorarsi..."