Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:


Tanti auguri di Buone Feste da...


venerdì 22 settembre 2017

Banca Popolare del Lazio in lutto per l’improvvisa scomparsa del Presidente dott. prof. Renato Mastrostefano

La Banca Popolare del Lazio di Velletri con profonda commozione ricorda la figura del Presidente prof. Renato Mastrostefano, scomparso improvvisamente nella mattinata di oggi.

Banca Popolare del Lazio


VELLETRI - L’istituto di credito è in lutto per la perdita umana e professionale, il prof. Mastrostefano era stato l’artefice della trasformazione della banca da piccola realtà di paese a istituto di interesse regionale, incarnandone l’anima stessa attraverso i ruoli ricoperti e l’abnegazione che lo ha portato a presidiare il suo ufficio fino agli ultimi giorni di vita.

Il prof. Renato Mastrosatefano, laureato in Scienze Economiche e Commerciali, aveva dapprima ricoperto ruoli di insegnante in discipline tecnico-commerciali presso alcuni Istituti superiori di Velletri, poi nel 1969 era entrato nella allora Banca Cooperativa Pio X come componente del Collegio Sindacale. Dal 1978 ne divenne Direttore Generale, carica che mantenne fino al 1993, quando l’istituto divenne Banca Popolare Pio X, trasformazione di cui fu primo artefice. Nel 1994, a seguito della fusione con la Banca Popolare di Terracina, divenne Direttore Generale della nuova e attuale Banca Popolare del Lazio. Nel 1996 a questo ruolo si aggiunse quello di Consigliere di Amministrazione della stessa, nel 1998 divenne Amministratore Delegato e dal 2009, fino ad oggi, ne è stato il Presidente. A questi ruoli ha sommato inoltre incarichi importanti in ABI e in altri istituti di credito, dal 2005 era inoltre Membro del Collegio dei Revisori dell’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari. Renato Mastrostefano, classe 1934, lascia la moglie e due figlie. Alla famiglia il più sincero e commosso abbraccio da parte di tutta la Banca Popolare del Lazio. Le esequie si terranno nella Cattedrale di San Clemente, a Velletri, domenica 24 settembre alle ore 15.00.