Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




giovedì 27 luglio 2017

Sognante e romantica l’apertura dell’annata lionistica ad Albano

Il Lions Club Velletri Host Colli Albani, apre con largo anticipo la stagione d’attività, con un evento permeato di natura, romanticismo e calorosa accoglienza. 

di Alberto Piccirilli


ALBANO - Sabato 22 luglio, presso l’hotel “La locanda del Pontefice”, si è svolta una suggestiva e seducente adunata di persone ”speciali” in un ambiente pregevole, a picco sul Lago Albano.
Gli ospiti, ammaliati dalla bellezza del paesaggio, coinvolti dai due artisti con le loro chitarre acustiche e dalla sonorità della voce di Roberto Lanna, hanno potuto immergere i pensieri in riflessioni dotate di sensibilità ed attrazione. Ospite d’onore è stata l’ambasciatrice della Repubblica Federale Democratica d’Etiopia. Numerose le personalità presenti, richiamate dall’unicità di questo evento. Un incontro raffinato, desiderato fortemente dal Presidente Gasbarri, il quale ha voluto dare l’avvio all’impegno, ricercando sinergie fra coloro che hanno a cuore la crescita sociale della comunità. Tra effusioni e strette di mano, si sono buttate le basi per costruire una proficua collaborazione fra i club Lions e le altre organizzazioni che, operano anch’esse nell’area, con slancio e passione. L’immediato past governor, dott. Eugenio Ficorilli, ha voluto essere vicino all’amico Sandro Gasbarri, il quale, per amore verso il club e il territorio, torna a fare il presidente dopo dieci anni. L’appuntamento si innesta nel più vasto orientamento di relazione e la ricerca della collaborazione, con Enti ed istituzioni, per la quale è impegnato l’intero club.
E’ stata una serata dove hanno dominato le emozioni, i sentimenti, i progetti e la passione. Il presidente ha voluto valorizzare, con parole toccanti, il ruolo che la natura e la bellezza del creato, occupano nell’interesse dell’Associazione lionistica. Parlando di bellezza e di sensibilità, il discorso del presidente è naturalmente “scivolato” sul fascino, sulla grazia e sul talento della donna, quale simbolo stesso del romanticismo e dell’amore. Un semplice piccolo fiore, donato a tutte le belle signore, ha posto il sigillo ad un evento di elegante fattura. S.E. Zenebu Tadesse Woldtsadik ha particolarmente gradito l’incontro con il club e nel suo intervento, ben tradotto dalla signora Gabriè, ha ripercorso amabilmente i rapporti che legano il suo Paese e l’Italia. Felice dell’invito del Lions Club Velletri Host, l’ambasciatrice ha accolto con piacere il guidoncino che il presidente Gasbarri, le ha donato a nome del club. Il brindisi, espresso con parole suggestive e trasognate dal presidente Gasbarri, ha trasportato la mente dei tanti ospiti in un carosello di figurazioni poetiche di altri tempi. Prima di concludere la stupenda serata, organizzata con particolare cura, in un luogo incantato, il presidente ha voluto donare il suo guidoncino al neo presidente del Rotary club Velletri, dott. Graziano Purgato, il quale ha ricambiato con quello dell’Associazione da lui presieduta. I due si sono stretti in un abbraccio, ripromettendosi di creare una fattiva collaborazione dedicata ad attività di crescita culturale e morale della collettività. L’evento è stato voluto in un luogo, espressione di bellezza ambientale, presente il dott. Sandro Caracci, presidente del Parco dei Castelli Romani, a dimostrazione della sensibilità ambientale, professata dalla struttura lionistica. Il Lions Club Velletri Host Colli Albani, dopo avere festeggiato da poco i 40 anni di vita, ha iniziato con slancio un entusiasmante percorso, foriero d’iniziative di qualità, con l’obiettivo di favorire uno sviluppo bilanciato del territorio.