menù



Sponsor

mercoledì 19 luglio 2017

Manila Flamini orgoglio per Velletri: l'atleta vince l'oro ai Mondiali di Nuoto Sincronizzato

L'atleta veliterna Manila Flamini, nata nella nostra città il 18 settembre 1987, è salita alla ribalta internazionale per l'oro ai Mondiali di nuoto sincronizzato.


VELLETRI - La Gazzetta dello Sport, principale testata nazionale sportiva, descrive così l'impresa della nostra concittadina definendola "spaziale": "In 2 minuti e 19 secondi di performance, Giorgio Minisini e Manila Flamini (lui di Roma, lei di Velletri, gareggiano per le Fiamme Oro) esprimono il meglio del loro repertorio tra scene di salvezze su un'ideale barcone, tamburi africani, amore e rumore, tecnica fine, gestualità e sincronismo stupendo.
Una prova che vale 90.2979 per i giudici con 27.2000 di esecuzione, 27.4000 di impressione artistica e 35.6979 di elementi. Infranta la barriera dei 90.2979 punti. Manila ha 33 anni e tanta esperienza, Giorgio ne ha 21: anche in questo è un mix perfetto tra mestiere e ardore, tra l'eleganza forte di una e la la forza stilistica dell'altro. Un'osmosi felice che sa produrre solo medaglie in serie (ci sono anche quelle europee). La coppia russa di Michaela Kalancha e Alexandr Maltsev, argento nel 2015, è tutto rimasto dai violini, poco impetuoso e molto lineare ma un tantino noioso e forse solo tecnicamente ben fatto, costruito da 90.2639 (27.5000-27.4000-35.3639)". Per la Flamini, alla quale sono arrivati i complimenti anche dal Comune di Velletri, si tratta di uno storico oro. La sincronetta, tuttavia, non è nuova ai podi: la sua carriera, iniziata con gli Europei di Budapest nel 2006, le ha già riservato quattro argenti e sette bronzi agli Europei, un bronzo ai Mondiali e quattro argenti agli Europei giovanili. La storica medaglia d'oro rende tutta la città di Velletri orgogliosa della sportiva Manila Flamini, a cui vanno anche i complimenti sinceri della nostra Redazione.