Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




martedì 25 luglio 2017

Alla Camera dei Deputati la cerimonia di presentazione del “Leone d’Oro per l’Imprenditoria”

Una giornata per sentirsi orgogliosi di essere italiani. Poche altre parole per descrivere la cerimonia di presentazione del “Leone d’Oro per L’Imprenditoria”, che nella splendida cornice della Camera dei Deputati ha accolto come ospiti illustri personalità del mondo dell’industria, dello spettacolo e della politica nazionale. 

di Edoardo Baietti


ROMA - Si è svolto venerdì 21 luglio, sotto i migliori auspici di un sole radioso, l’incontro volto a rilasciare le prestigiose pergamene alle migliori aziende d’Italia in nomination per il Gran Premio Internazionale di Venezia (per cui fervono i preparativi in vista del 30 settembre). Nell’occasione, sono stati proclamati anche alcuni riconoscimenti speciali per meriti professionali, non solo limitati al mondo imprenditoriale.
È stata la presentatrice Luz Adriana Sarcinelli, già attrice e conduttrice televisiva, a rendere gli onori di casa, salutando il Comitato di Presidenza. Al tavolo dei relatori, il Presidente del Gran Premio Internazionale di Venezia, il dott. Sileno Candelaresi, l’On. Mario Baccini, Presidente del Microcredito Italiano e presidente della Fondazione Foedus, il Maestro Detto Mariano, la Senatrice Maria Pia Garavaglia e la madrina del Leone d’Oro Luz Adriana Sarcinelli. “Vorrei iniziare raccontando la storia del Leone di San Marco”. La moderatice Luz ha scelto di esordire in questa maniera, attraverso un excursus storico sul prestigioso riconoscimento istituito nell’ormai lontano 1932. Una storia che ha permesso ai tanti ospiti presenti di entrare, cullati dalla voce della presentatrice, nel cuore del Gran Premio Internazionale di Venezia, nelle sue più profonde motivazioni, nella missione che da oltre settant’anni porta avanti: quella di dar merito a chi si sia distinto in quel caleidoscopio di musica e colori che costituisce l’intelletto umano a tutti i livelli. “Sabato 30 settembre”, ha concluso Luz ricordando ai presenti l’imperdibile appuntamento di Venezia, “è previsto il Gran Galà del Gran Premio Internazionale dove verranno premiati con il Leone di San Marco in oro o in argento oppure con la targa istituzionale tutti quegli imprenditori che hanno contribuito alla crescita economica e civile della società italiana.

In questa occasione verranno premiati personaggi pubblici e conosciuti a livello internazionale e con il loro impegno sono stati importanti nella costruzione della pace del mondo”. Poi, il momento tanto atteso, la consegna delle carte pergamena come “Riconoscimento speciale per meriti professionali alla carriera” a: Prof. Antonio Popolizio, Prof. Daniele Popolizio, Dott. Gianfranco Sciscione presidente della Gold Tv, Avv. Gabriele Vaccaro dello studio legale Vaccaro, Davide Pedon del Tramezzino NY, Prof. Vittorio Unfer della LO.LI. PHARMA, Nunziante Barone della Interservizi Srl, Alessandro Miranda della Pigmentum Maria Luana Cioffi della Atelier del Possibile, Console Onorario della Federazione Russa dott. Vincenzo Schiavo, Dott.ssa Cristina Pirisi e Dott.ssa Gloria Pirisi della Aisver tecnologie srl, Dott. Edoardo Baietti, Giancarlo Sensidoni, Fernando Sarcinelli, Valentina Giannelli e Valentino Buti della G&B partners srls, Tiziana Deodato Agente di Cinema e TV, Il musicista Alessandro Esseno, Dott. Alessandro Raffaelli Di radio Italia anni ‘60. Una giornata che è servita anche da monito a tutti i giovani che stanno muovendo i primi passi nel lungo ed impervio sentiero dell’imprenditoria, perché possano continuare la tradizione facendo brillare il nome dell’economia italiana sui cieli del Bel Paese e chissà, magari anche oltre…