menù



Sponsor

mercoledì 14 giugno 2017

"Primo Torneo F&D H2O" alla Piscina Tortuga con il team veliterno, la Sis Roma e l'Anguillara

Domenica 11 Giugno giornata di piena attività per la Piscina Tortuga. Nell’impianto veliterno, in un’assolata giornata, si è svolto il "Primo torneo F&D H2O" che ha visto misurarsi le categorie Under 11 e Under 13 delle tre società partecipanti: F&D H2O, Sis Roma e Anguillara Nuoto. 

di Rocco Della Corte


VELLETRI - Lo svolgimento delle gare, con girone all'italiana, ha previsto le qualificazioni e poi semifinale e finale per tutte e due le categorie. Importanti i risultati per la compagine veliterna, guidata dal tecnico Matteo Calcagni, che sia nell’Under 13 che nell’Under 11 si è fatta valere.
Nello specifico, l’Under 13 nel girone iniziale ha perso contro la SIS Roma (5-6) e battuto l’Anguillara (10-1). Nell’altra gara SIS Roma e Anguillara hanno terminato il loro match sul 4-1 per le capitoline. In semifinale la squadra di Velletri ha battuto 5-0 l’Anguillara, arrendendosi poi in finale alla SIS Roma (4-6). Nella categoria Under 11, invece, il girone di qualificazione si è aperto con la vittoria della SIS Roma sull’F&D H2O (1-4).
Veliterne che vincono 4-0 la seconda gara contro Anguillara, mentre il terzo match vede una netta affermazione della SIS Roma sull’Anguillara (sempre 4-0). In semifinale la squadra di Calcagni si è imposta per 5-0 sull’Anguillara, prima della sconfitta in finale contro la SIS (3-6). In definitiva, stessi risultati per tutte e due le fasce d’età: Sis Roma prima, F&D seconda e Anguillara terza. Come dichiarato a fine gara dall’istruttore Matteo Calcagni il risultato è quello che conta meno: “Quando i ragazzi sono così piccoli l'importante è giocare, divertirsi e confrontarsi con altre squadre della Regione. Tutti hanno avuto la possibilità di giocare, anche chi ha giocato meno durante l'anno con ottimi risultati”.
Un Torneo all’insegna della felicità, dello svago e della passione per la pallanuoto. "Sono contento – ha concluso Calcagni - perché non mi aspettavo tanti complimenti per la bella riuscita di questa iniziativa, spero di poter ripetere questo torneo ogni anno. Ringrazio le due società ospitate, perché se è stata una bella giornata è anche merito loro, e in virtù di questo ribadisco che i risultati non contano per nulla perché mi è bastato vedere queste ragazze che sono state contente e hanno fatto nuove amicizie."