Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:

venerdì 23 giugno 2017

"Fu così che andò": tanti i temi nella presentazione del libro di Roberto Zaccagnini

Grande successo per la presentazione dell'ultimo libro di Roberto Zaccagnini, presso la sede Unicoop Tirreno di Corso della Repubblica.

di Rocco Della Corte

VELLETRI - Cultura locale e storia nazionale in un intreccio vincente e avvincente: "Fu così che andò. Da Ottaviano Augusto al Cane di Appiotti" raccoglie, infatti, aneddoti e vicende della città di Velletri non slegati, però, da una importante e sistematica ricerca documentaristica di prospettiva nazionale. La grande risposta data dal pubblico che ha riempito i locali della sede del Comitato dei Soci è segno tangibile del vivo interesse nei confronti di queste tematiche.

A dare il benvenuto, in un pomeriggio dai toni simpatici e umoristici come si poteva evincere già dalle diciture scelte nella locandina, Fiorella Treggiari in rappresentanza del Comitato dei soci Unicoop Tirreno. Dopo il saluto, spazio alla presentazione. Roberto Zaccagnini, nome che non ha bisogno di presentazioni nel panorama veliterno e non solo, ha avuto modo di raccontare e di spiegare, con il tono con le contraddistingue, lo spirito che ha animato la nuova ricerca tradottasi in un libro. Il titolo stesso è emblematico: la grande storia si intreccia, inesorabilmente, con le radici (o le 'storielle') locali, che entrano di diritto nella tradizione popolare. Molti punti del testo sono stati richiamati dalle domande molto interessanti e pertinenti dei due relatori, dottor Luca Leoni e professor Paolo Maola.
Proprio Leoni ha sottolineato come sia evidente la passione di Zaccagnini nella ricerca storica, anche se scrivendo "Zac" non rinuncia mai a proporre un tono gradevole al lettore e non perde mai di vista la serietà, nemmeno nei momenti più comici. Vari spunti sono stati approfonditi a partire dal libro, con molte domande provenienti anche dal pubblico, alcune delle quali volutamente 'provocatorie' in perfetta coerenza con il clima che si è creato nel giovedì pomeriggio letterario. Un libro che racconta Velletri ma non solo, una panoramica generale e storica estremamente godibile e che potrà accalappiare il lettore alle pagine. Per l'Unicoop Tirreno, invece, un'altra soddisfazione per l'ottima riuscita di un'iniziativa culturale che conferma il radicamento della realtà veliterna sul territorio.