menù



Sponsor


martedì 2 maggio 2017

"Crime Party": spettacolo "in giallo" con il Laboratorio Centostorie al Teatro di Terra

Al Teatro di Terra nello scorso week end gli attori del laboratorio teatrale "Centostorie" diretto da Carla Petrella hanno portato in scena "Crime party".

di Rocco Della Corte

VELLETRI - Uno spettacolo difficile ma estremamente godibile, che la stessa regista Carla Petrella ha definito una "sfida". Nella presentazione del "saggio", infatti, è stato sottolineato come sia stato un esperimento audace quello di portare in scena "Crime party", che ha un copione piuttosto elaborato e tante battute in consecuzione per una trama complessa.
Gli attori, però, hanno dato il meglio di sé e con il sapiente coordinamento di Carla Petrella è venuto fuori l'ennesimo lavoro di qualità. Tutto parte da una situazione concitata: due donne, Laura ed Elena, nascondono in un vecchio baule il corpo di Eva, uccisa. La sera stessa dell'occultamento è previsto nel salone dove è ubicato il baule un ricevimento, che si trasforma in un party contraddistinto da allusioni, paure, sospetti.
La mancata presenza di Eva, infatti, suscita le riflessioni e le congetture di tutti i presenti. Sarà Susanna, un'arguta docente, a comprendere tutto e svelare l'accaduto. Non bastano i tentativi di mistificazione da parte della colpevole, Laura, e della sua complice, che arrivano a trasferire il banchetto sul baule per evitare che a qualcuno possa saltare in mente di aprirlo. Con una recitazione rapida e accattivante gli attori hanno saputo tenere alta l'attenzione, cimentandosi in un'opera di genere giallo sicuramente impegnativa ma non per questo meno apprezzabile. Tutti i personaggi, dalla domestica al piacente fidanzato di Eva, interpretato da Emanuele Cammaroto al debutto come attore nel laboratorio teatrale, sono risultati decisivi nell'economia generale dello spettacolo, che ha costretto gli spettatori a considerare ogni dettaglio e ogni indizio nelle parole pesate delle due complici che hanno cercato, fin quando hanno potuto, di non dare risalto all'assenza di Eva. Il cast, composto da Gloria Abbafati, Helenia Brunetti, Betty Bianchini, Tina Antonino, Maria Paone, Emanuele Cammaroto, Alessandra Mattoccia e Giorgio Montegiorgi, ha ben interpretato un copione ricco di insidie facendo il pieno di applausi sia nella prima assoluta, sabato sera, che nella replica della domenica pomeriggio.

Un altro importante risultato per il lavoro della compagnia diretta da Carla Petrella, coadiuvata nella regia in quest'occasione da Marco Tredici e Velia Bongianni, che adesso si prepara ad un'altra esibizione - la terza stagionale - vista la nuova formula che prevede più spettacoli e non un unico saggio finale per gli iscritti al laboratorio Centostorie. Bel pomeriggio all'insegna della cultura e con un prodotto originale al Teatro di Terra, diretto da Luigi Onorato, che continua a proporre appuntamenti interessanti. Presto saranno comunicate le date di altri nuovi eventi. 


GALLERIA FOTOGRAFICA
CRIME PARTY - 30 APRILE 2017 
TEATRO DI TERRA
a cura di Rocco Della Corte