Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




mercoledì 26 aprile 2017

Real Velletri, vittoria di misura e terzo posto solitario: battuto il Divino Amore

Vittoria importante quella ottenuta tra le mura amiche dal Real Velletri contro la Virtus Divino Amore. Il due ad uno finale premia meritatamente l’undici veliterno, dopo una gara giocata a viso aperto contro una formazione mai doma che ha combattuta aspramente fino alla fine. 

di Rosario Castiglione


VELLETRI - La vittoria contro i romani permette ai ragazzi di mister Veroni di superarli in classifica ed attestarsi al terzo posto solitario.
La Cronaca: in virtù dei punti importanti in palio, la gara risulta essere spigolosa e nervosa, ma diretta bene e con personalità dal direttore di gara, il Sig. Conte della sezione di Albano, che alle prime avvisaglie è riuscito a farsi rispettare. La prima azione che annotiamo sul nostro taccuino è degli ospiti al dodicesimo con Maramao che prova dal vertice dell’area ad impensierire Rovitelli ma la sfera esce fuori di poco. Alla mezz'ora arriva il meritato vantaggio dei locali con Del Prete che batte centralmente Boni dopo un ottimo assist di Stheinhaus. Al quarantaduesimo gli ospiti pervengono al pareggio. Lisi perde un contrasto a centrocampo, la palla giunge a Ruggieri che in area supera Hassini e batte Rovitelli in uscita. La prima frazione di gioco si chiude in parità. Nella ripresa ambedue le compagini cercano la stoccata vincente, al venticinquesimo ci provano il duo Stheinhaus - Del Prete, ma il tiro di quest’ultimo risulta lento e facile preda del portiere Boni. Un minuto dopo arriva il vantaggio veliterno. Simone Cerci appena entrato crea scompiglio in area avversaria, serve un perfetto filtrante per Stheinhaus che centralmente tira a botta sicura, fortunata comunque risulta una leggera deviazione di un difensore che mette fuori causa Boni. La Virtus Divino Amore non ci sta e cerca in tutti i modi di incanalare la gara sui binari dell'agonismo, ma l’undici rossonero non cade nel tranello contenendo i romani e rischiando solo alla mezz'ora con Mosciatti, che riesce a sfuggire al suo marcatore, entra in area e tira una rasoiata, trovando la pronta risposta di un perfetto Rovitelli che evita il peggio. Praticamente la gara si chiude qui. Da segnalare al termine della gara un parapiglia tra i calciatori al rientro negli spogliatoi, fortunatamente poi sedato dagli addetti ai lavori. Domenica trasferta romana contro il Colle Oppio, in un’altra gara al vertice che l’undici di Velletri dovrà prenderla con le dovute molle.


FC Real Velletri: Rovitelli, Del Ferraro, Monti, Hassini, Marini, Bologna, Rainone (24’st Cerci S.), Cerci F., Stheinhaus, Del Prete (44’st Lazzari), Lisi (17’st Garbujo). A disp.: Liberti, Cellucci, Francucci.  All. Veroni (squalificato, in tribuna)  


V. Divino Amore: Boni, Galeotti, Trevisani, Arduini, Fazio, Cuozzo, Mosciatti, Codignoli, Ruggieri (35’st Materazzo), Sciamanna S. (29’st Peruzzini), Maramao (5’st Sciamanna A.). A disp.: Egizi, Fognani, Rossi, Simone. All. Magrelli

Arbitro:  Conte di Albano Laziale

Marcatori: 30’ pt Del Prete(R), 42’ pt Ruggieri(VD), 26’st Stheinhaus(R).