menù



Sponsor

venerdì 7 aprile 2017

L'Atletica Giovanni Scavo Velletri alla XXIII Maratona di Roma

La pioggia non ha fermato gli atleti che hanno corso i 42 chilometri e 195 metri della 23^ edizione della Maratona di Roma. 


ROMA - A trionfare tra le bellezze romane è stato l'etiope Shura Kitata Tola con 2 ore, 7 minuti e 30 secondi mentre la connazionale Rahma Tusa ha vinto tra le donne. La Giovanni Scavo Velletri si è presentata alla partenza con sedici atleti giunti tutti al traguardo con ottimi risultati.
Fra le donne Simona Cavola è la più veloce in 3h54.30 davanti a Carla di Tullio 4h23.30 e Alberta Ciarla 4h27.52 14^ di cat. Donato Spallotta al rientro nella maratona sigla il personale con l’ottimo 3h06.19. Personale anche per Mauro Monteferri 3h35.28 e Fabrizi Ferrari 3h41.32 che si migliora di 20 minuti.
A seguire Alberto Manciocchi 3h43.37, Giorgio Corsetti 3h51.31 testimonial del progetto End Polio Now , Fabrizio Borro 3h56.34, Francesco Visentin e Roberto Calcagna 4h18.39, Teseo Mastrangeli 4h26.24, Luca Pelliconi 4h28.49, Enrico Lonigro 4h45.04, Natale Giuntati 4h.52.45 e Fabrizio Quattrocchi che entusiasta termina la prima maratona 6h07.39.