martedì 4 aprile 2017

Atletico Velletri, si prepara il rush finale: occhio al futuro dopo le due sconfitte contro Cecchina e Real

L'Atletico Velletri è pronto al rush finale dopo due sconfitte arrivate da match comunque equilibrati e giocati con grande determinazione dalla compagine biancorossa.

di Rocco Della Corte
con la collaborazione di Daniele Di Cocco

CECCHINA/VELLETRI - Si è iniziato nell'anticipo della scorsa settimana, a Cecchina, contro la Polisportiva. La compagine di mister Casini ha perso 7-5 nonostante le recriminazioni, a cominciare da quelle 'logistiche': il campo, infatti, è sembrato piuttosto ridotto in quanto a dimensioni e gli avversari si sono ovviamente trovati molto più a loro agio essendo abituati a quel tipo di terreno di gioco.

La partita si mette subito in salita per i veliterni, che subiscono tre reti e accorciano con D'Agapiti e Di Luzio. Il primo tempo si chiude sul 3-2, anche se i due gol biancorossi lasciano presagire una possibile rimonta. Non male la prestazione dell'Atletico, a tratti molto sicuro del fatto suo, ma l'inizio della Polisportiva Cecchina ha letteralmente tagliato le gambe alla squadra di Velletri. Nella ripresa arriva subito il 4-2, che aumenta le distanze, e il copione della gara diventa poi quello che verrà portato avanti fino al triplice fischio: l'Atletico ad attaccare la Polisportiva a giocare sulle ripartenze. La gara si svolge tra ottime occasioni da gol sciupate dagli avanti biancorossi, che sembravano essere sempre sul punto di potersi riportare in gara, e dall'altra parte con grandi parate del portiere Giammatteo. Favale sigla poi il 4-3, ma la Polisportiva si riporta subito sul 5-3. Innamorato accorcia di nuovo, prima del gol locale che fissa il parziale sul 6-4. La gara è avvincente e arriva a pochi minuti dal termine il 6-5 firmato da Izzo per i veliterni, che si gettano con il cuore in avanti alla ricerca di un pari esponendosi al letale contropiede del 7-5 che chiude definitivamente la partita e el speranze. Non è andata meglio nel derby contro il Real Velletri di venerdì scorso, 31 marzo: i 'cugini' hanno vinto 4-2 al termine di una partita altrettanto strana. Nel primo tempo in campo c'è solo l'Atletico che domina facendo girare palla e creando occasioni da rete a ripetizione. Il meritato vantaggio siglato dal solito Innamorato, però, non basta perchè nel giro di due minuti due reti in fotocopia consentono al Real Velletri di ribaltare il risultato con Cupellaro. L'1-2 dell'intervallo grida vendetta, vista la buona prestazione dei biancorossi. Nella ripresa in ripartenza arriva subito il terzo gol del Real, e la gara sembra compromettersi. Favale tuttavia rimette in carreggiata i suoi infilando nel sacco il 2-3, ma l'ennesima ripartenza consente al Real di chiudere i conti sul 2-4. Laconico il commento di Daniele Di Cocco: "Mancano due giornate alla fine, dobbiamo cercare di fare sei punti e non solo perché giochiamo contro ultima e penultima. Poi bisogna programmare il futuro e cominciare a costruire per la prossima stagione".