menù



Sponsor


sabato 11 marzo 2017

Un nuovo laboratorio informatico per il Liceo Scientifico "Ascanio Landi"

L’attività didattica del Liceo Landi di Velletri, da molti anni orientata verso le nuove tecnologie e quest’anno innovata in modo radicale grazie alla metodologia DADA, basata sull’utilizzo di aule tematiche e specifici ambienti di apprendimento legati alle singole discipline insegnate, si arricchisce di un importante strumento.

di Angelo Piacentini


VELLETRI - Si tratta di un nuovissimo laboratorio di informatica realizzato grazie ad un apposito finanziamento erogato da Fondazione Roma, istituzione da anni impegnata nel sostegno a iniziative nei campi della ricerca scientifica, dell'istruzione, dell'arte e della cultura nelle province di Roma, Latina e Frosinone.
Il laboratorio è dotato di numerose postazioni per gli studenti fornite di laptop di ultima generazione, connessione ad internet tramite ethernet e WiFi, collegamento in rete tra le postazioni degli alunni e quella del docente, lavagna interattiva multimediale e stampanti/scanner multifunzione; il tutto situato in un ambiente particolarmente curato sotto il profilo dell’ergonomia, nel quale ogni minimo dettaglio è stato predisposto in vista del successo formativo di tutti gli alunni dell’Istituto.
A tale dotazione potrà essere aggiunta, per specifici progetti e attività, quella fornita recentemente dalla Regione Lazio: una stampante 3D, uno scanner 3D e 15 tablet ad alta efficienza, dotati di connessione in rete tramite SIM card. La disponibilità di un nuovo laboratorio informatico – e di una dotazione tecnologica rinnovata – rappresenta, per il Liceo Landi, un’opportunità irrinunciabile per “fare la differenza” rispetto ai consueti standard qualitativi: il contributo di Fondazione Roma consentirà presto di assicurare, a tutti gli alunni del Landi, il raggiungimento di obiettivi formativi in linea con i tempi, in un contesto di profondi cambiamenti per il nostro Istituto e di scelte didattiche e metodologiche particolarmente avanzate (dall’introduzione di nuove discipline scientifiche – come l’informatica – alla definizione di specifici percorsi di alternanza scuola-lavoro). Ma le novità non finiscono qui. Sono ormai in dirittura d'arrivo i lavori per dotare ogni classe del liceo di computer, videoproiettore e servizi di rete. Inoltre presso la biblioteca dell'Istituto stanno per essere allestite sei postazioni informatiche, una dedicata alle attività didattiche individualizzate multimediali per alunni diversamente abili, cinque come parti di un secondo piccolo laboratorio informatico, anch'esso realizzato con il sostegno di Fondazione Roma.
Insomma, una dotazione davvero ragguardevole che aggiorna radicalmente gli strumenti di lavoro a disposizione di alunni e docenti del Liceo. Si stanno aprendo nuove possibilità per permettere la fruizione di nuove e ancora più efficaci opportunità didattiche basate sulla multimedialità digitale e per adeguare sempre più l’offerta formativa del Liceo Landi ai grandi mutamenti in corso nel campo della tecnologia e della comunicazione.