menù



Sponsor



venerdì 17 marzo 2017

Pallanuoto, intervista a Giulia Passaretta: "La nostra forza è l'unione, domenica vincere e migliorare"

Imbattibilità mantenuta in otto gare, numeri da record e un punto prezioso conquistato a Siracusa: con questo ruolino di marcia l'F&D H2O Fortitudo Domus Pinsa si presenta alla prossima partita.

Intervista a cura di Rocco Della Corte

VELLETRI - Dopo la lunga trasferta in Sicilia, sarà un'altra compagine isolana a scendere nella vasca di Velletri: la Guinnes Catania, infatti, è l'avversario di turno e non sarà semplice per la squadra di Di Zazzo ritornare alla vittoria viste le insidie che il match in arrivo porta con sè.
La nostra Redazione ha ascoltato Giulia Passaretta, che con grande lucidità e professionalità ha analizzato il momento della squadra soffermandosi sul cammino svolto e sugli obiettivi da raggiungere. "Sicuramente non ci aspettavamo sette vittorie e un pareggio all'inizio del campionato - ha detto l'atleta - e ciò va oltre le nostre aspettative, ma va detto che comunque non ci aspettavamo di fare un campionato di basso livello perché sappiamo di essere una buona squadra. Un team che lavora costantemente e tutti i giorni non ha paura di andare ad affrontare un campionato che non è facile ma che con il lavoro può portare le soddisfazioni che stiamo raccogliendo". Ad una partita dalla fine del girone di andata, infatti, la squadra veliterna è prima nonostante il pari di domenica abbia interrotto la striscia di sette vittorie consecutive che aveva rappresentato un record ed una perfezione statistica lusinghiera. Il punto conquistato, però, non ha deluso dirigenza e squadra, anzi ha rafforzato la consapevolezza nelle ragazze: "Il pari è stato preso abbastanza bene all'interno dello spogliatoio - ha detto Giulia Passaretta - perché è arrivato dopo una partita combattuta da entrambe le squadre, molto tattica e molto fisica, con l'Ortigia che è stata per tutta la gara avanti, sia sul + 2 che sul +1. Noi siamo state in grado di reagire e stare sempre in partita nonostante la trasferta molto lunga e un campo che è ostico". Nessuno finora aveva fatto punti in terra siracusana e l'impresa è riuscita alle veliterne, seppure con un pareggio. La sfida, poi, era da podio: "Siamo soddisfatte di essere riuscite a fare un punto contro una seconda in classifica che non è lì per caso e sta facendo un ottimo campionato. Un pareggio arrivato alla fine della partita che ci ha caricato ancora di più oltre a farci mantenere la prima posizione". Nessun dubbio, per Giulia Passaretta, su quale sia il punto forte della squadra di Velletri: "Sicuramente l'unione, siamo una squadra molto unita e non solo nel campo ma anche fuori, e questo ci aiuta molto nelle gare dove veramente dobbiamo dare il massimo come domenica scorsa e come domenica prossima". Già, perché all'orizzonte arriva il Guinnes Catania per l'ultima del girone di andata. Inevitabile domandare alla giovane atleta dell'F&D H20 le aspettative. La risposta è netta: "Oltre che la vittoria, che ci farebbe mantenere il primo posto alla fine del girone di andata, vorremmo fare una partita in cui la squadra dimostri di riuscire a tutto ciò che si prefigge in allenamento, dagli schemi sui quali lavoriamo da inizio anno settimanalmente, al cercare anche di migliorare l'uomo in più. Incontreremo la Guinnes Catania, da non sottovalutare anche se si trova più sotto in classifica: è una squadra che sta dimostrando di poter fare un buon campionato e sta dando filo da torcere a tutti. La settimana scorsa ha fatto un'ottima gara perdendo di appena due reti. Affrontiamo il match lavorando, questa settimana è stata intensa, c'è stato un carico di lavoro particolare e stiamo cercando di migliorare quelle che sono state le pecche avute nelle ultime giornate. Vogliamo vincere, restare primi, e poi pensare a dare il massimo anche nel girone di ritorno". La ricetta vincente per il team di Di Zazzo è sempre il lavoro, e la società del presidente Perillo si prepara a concludere il girone di andata con un obiettivo unico: rimanere al primo posto in classifica. L'appuntamento è nella vasca di via Piazza di Mario.

FINESTRA SUL SINCRO: DOMENICA RICCA DI SODDISFAZIONI PER LA SOCIETA' VELITERNA



Domenica 12 marzo giornata molto intensa per l'F&D H2O Fortitudo Domus Pinsa. Si sono infatti tenute le gare regionale dei programmi liberi. Brillanti risultati per tutti gli atleti impegnati, come testimonia il terzo posto conquistato dalla categoria Esodienti A su dieci. Soddisfazione è stata espressa dai tecnici che hanno seguito le gare, e che hanno potuto notare grandi miglioramenti nei due doppi che con grinta hanno affrontato il match. Vittoria schiacciante anche per la squadra Junior, prima sul podio. "Torniamo a casa con un bagaglio di soddisfazioni e ben due medaglie - commenta Diletta Piloca - tutte le ragazze meritano un elogio". Complimenti, dunque, dalla società alla squadra esordienti A (composta da Giulia Perillo, Giada Iannuzzi, Benedetta Pirocci, Sofia Zaccagnini, Elena Turchetti, Giulia Perciballi, Linda Bagaglini) e alla squadra Junior (composta da Noemi Calabrò, Giulia Monti, Michela Gentili, Sofia Mancini e Silvia Della Vecchia). Momento di socializzazione e amicizia anche con le tante mamme, presenti sugli spalti, che hanno ricevuto una medaglia-ricordo e scattato una simpatica foto. Questa giornata di vittorie la società, con in testa il presidente Francesco Perillo, desidera dedicarla a Silvia Canini, allenatrice valente, che purtroppo è stata colpita da un lutto. Dirigenti, staff, tecnici e presidente si uniscono al dolore della famiglia Canini ed esprimono vicinanza in questo momento difficile.