Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




venerdì 10 marzo 2017

La F&D Fortitudo Domus Pinsa si tinge nuovamente di azzurro: Giorgia De Marchis

La F&D Fortitudo Domus Pinsa si tinge nuovamente di azzurro: Giorgia De Marchis convocata per un raduno con la Nazionale giovanile nate 2000 e seguenti.


VELLETRI - Arriva una nuova soddisfazione in casa F&D con la convocazione di Giorgia De Marchis a un raduno collegiale con la Nazionale Under 17 che si svolgerà da Domenica 12 Marzo a Martedì 14 presso il centro federale di Ostia.
L’attuale commissario tecnico Paolo Zizza ha convocato 23 atlete di interessa nazionali tra cui figura l’attaccante veliterno, prodotto del settore giovanile laziale e seconda atleta ad avere l’onore di poter partecipare ad un raduno con la calottina tricolore. Il nostro ufficio stampa ha intervistato una felicissima Giorgia che ha così riposto sull’argomento: 


Che emozioni e che aspettative per questa convocazione? 

Sono molto emozionata per questa convocazione dato che è la mia prima esperienza di questo livello. È una grande opportunità ed è per questo che in questi giorni sto lavorando sui miei punti deboli. Ovviamente sarebbe bello che il lavoro che sto facendo fosse ripagato, però indipendentemente dall'esito finale so che questa esperienza mi migliorerà come atleta e contribuirà alla mia crescita personale, poiché ho ancora tanto da imparare, l'importante è dare il massimo. 

Come giudichi il cammino in campionato delle categorie a cui partecipi in prima persona?

Faccio parte sia del settore giovanile sia della prima squadra e in tutti i campionati stiamo ottenendo ottimi risultati grazie al lavoro di noi atlete ma anche a quello che fanno gli altri per noi. Siamo migliorate tutte rispetto lo scorso anno e ciò ha reso la nostra squadra omogenea, dove tutti sono importanti e proprio questo ci sta portando buoni risultati. Siamo complessivamente una squadra molto unita. 

Quale è il tuo obiettivo per questo anno, e quale quello della squadra? 

Il nostro obiettivo, con le giovanili, è di arrivare alle finali nazionali, mentre per l'A2 riuscire a mantenere il primo posto che stiamo occupando ora per poi alzare il livello, lavorando per ogni partita con serietà e umiltà. Come dice il nostro mister: “dobbiamo divertirci” anche se per lui la concezione di divertimento equivale a vincere, quindi si, il nostro obiettivo è divertirci. Mentre io mi sono posta l’obiettivo di migliorarmi, superando i miei limiti con la consapevolezza che posso fare sempre meglio. Sono molto contenta del percorso che sto seguendo e soprattutto perché lo sto intraprendendo con delle persone fantastiche, la mia squadra.