menù



Sponsor

venerdì 31 marzo 2017

La conviviale di ArteMestieri Castelli Romani: idee e progetti per il futuro nella cena dell'Associazione

Il giorno di San Giuseppe artigiano è il giorno di festa per antonomasia per l’Associazione ArteMestieri Castelli Romani; non può quindi mancare di ritrovarsi tutti insieme a godere della compagnia e discutere del futuro. 

di Emanuele Cammaroto


VELLETRI - Poiché il ritrovarsi davanti al desco imbandito stimola la chiacchiera, o meglio, come si dice in alcune aree del nostro bel Paese: invoglia a “tagliare e cucire”, luogo migliore non poteva essere che “La Forbice” di Velletri.
Di certo, per fortuna, l’argomento non è stato il gossip, bensì scambiarsi opinioni sulle tecniche del proprio mestiere, raccontare aneddoti passati e, non per ultimo, mettere in campo le idee e gli spunti per i prossimi eventi da presentare. Così, tra un fritto e un pezzo di pizza, si trascorrere una piacevolissima serata tra amici, riscoprendo che coltivare i rapporti umani e lo scambio di emozioni e pensieri sono la priorità assoluta tra tutte le attività cui le donne e gli uomini possano dedicarsi. L’occasione è stata ovviamente ideale per il Presidente, l’orafo veliterno Fabio Pontecorvi, per salutare e ringraziare i soci artigiani e artisti per l’impegno profuso nell’anno trascorso e per le idee che gli sono state prospettate per il prossimo futuro. La partecipazione all’ultima edizione della festa dell’uva e dei vini di Velletri è stato un grande impegno, ma un grandissimo successo. L’idea di istituire un concorso, “Il Grappolo d’Oro”, che ha premiato i prodotti e le opere dei migliori artisti e artigiani dei Castelli Romani, ha riscosso grandi consensi e notevole partecipazione, a dimostrazione che le buone idee e il lavoro pagano sempre. Ma l’Associazione, ha continuato il Presidente, non ha smesso di macinare programmi, organizzando corsi e laboratori d’arte su varie discipline; quello attualmente in programma è il corso di Acquerello con il maestro Claudio Castiglioni. Si è inoltre appena conclusa la prima sessione di “English Art “, un corso d’arte con i bambini delle scuole elementari di Lanuvio, ideato e tenuto da Rossella Tibaldi e Alida Ferrettini, dove l’insegnamento delle tecniche artistiche si è coniugato con quello della lingua inglese. Ancora più ricco il programma per i prossimi mesi.

Si inizierà con la partecipazione alla prossima “Festa delle Camelie” di Velletri, ad inizio Aprile; per poi proseguire a Maggio con la terza edizione di “Percorsi Arte nei Castelli”, la collettiva d’Arte presso villa Sforza Cesarini, nella Sala delle Colonne Lanuvio. In Giugno l’Associazione ricostruirà le botteghe d’arte e artigianato medievale, in occasione della manifestazione ”Anno Domini 1495”, organizzata dall’Associazione Sbandieratore e Musici di Velletri”. In luglio ArteMestieri si sposterà sul lungomare di Nettuno, per una collettiva nei locali del Forte San Gallo. A Settembre tornerà con la seconda edizione del “Premio Grappolo d’Oro 2017”, sempre in concomitanza con la edizione 2017 della festa dell’uva. Gli eventi del 2017 troveranno l’apogeo con “Arte in Solidarietà”. Durante la conviviale è stata presentata la critica e storica dell’arte Laura Panetti che sarà di supporto per tutte le iniziative organizzate dall’associazione. Per chiudere in bellezza una piacevolissima serata, non poteva mancare un brindisi all’amicizia e di benvenuto all’incipiente primavera, con vini spumante rigorosamente del territorio dei Castelli Romani. Per aggiornamenti e maggiori dettagli l’associazione è aperta il lunedi e giovedì, nei nuovi locali in via S. Pietro accanto alla chiesa di S. Pietro e Bartolomeo a Velletri. Per gli orari di apertura e maggiori dettagli sulle attività, consultare il sito: ww.artemestiericastelliromani.it/