Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:

mercoledì 29 marzo 2017

Il Popolo della Famiglia si organizza a Velletri: stand informativo in Piazza Cairoli

Domenica 26/3 è stato montato in Piazza Cairoli a Velletri un gazebo informativo del Popolo della Famiglia per far conoscere alla cittadinanza i propri punti programmatici in vista dei futuri impegni elettorali a partire dalle elezioni comunali del 2018.

di Irene Staiano
Coordinatrice Il Popolo della Famiglia Velletri

VELLETRI - Il popolo della famiglia con il motto “la famiglia al centro” mette in campo determinati e precisi obiettivi.

Tra i principali intenti, dal Movimento Popolo della Famiglia sottolineano:


  • Il reddito di maternità. Contrariamente alle proposte del reddito di cittadinanza o del reddito minimo garantito, il PDF va controcorrente con una proposta sua “ il reddito di maternità”. Cioè un emolumento mensile, della dignità di un vero e proprio stipendio, per ogni donna sposata che voglia stare a casa a fare la mamma. Così in un colpo solo si consolida la famiglia e si affronta il problema tragico del tasso di natalità italiano. 
  • Immigrazione. Gli immigrati sono innanzi tutto persone e la prima accoglienza è un dovere. Tuttavia i flussi migratori vanno regolamentati secondo criteri di equità e di equilibrio, criteri che servono a evitare tensioni sociali e sono indispensabili per ottenere inserimenti con le garanzie richieste dalla dignità della persona umana. Occorrono anche reciprocità con i stati esteri al fine di tutelare i cristiani nei paesi dove sono perseguitati. 
  • Quoziente familiare. Il reddito familiare non dovrà essere considerato in quanto tale ma in considerazione del numero dei componenti familiari. 
  • Curare la Persona. La persona umana è intoccabile: tra i suoi principali diritti troviamo: il diritto alla vita (dal concepimento fino alla morte naturale-NO aborto, eutanasia o Dichiarazione Anticipata di trattamento che è una forma subdola di eutanasia impedendo al medico di esercitare il suo compito in coscienza), il diritto a crescere sotto il cuore della madre dopo essere generati ( No agli pseudo matrimoni tra persone dello stesso sesso e al conseguente riconoscimento della pratica dell’utero in affitto).