menù



Sponsor



lunedì 20 marzo 2017

Camion parcheggiati che ostruiscono la vista: il problema di via dei Volsci e il disagio dei cittadini

Una situazione di pericolo si ripete, quasi quotidianamente, in Viale dei Volsci, all'altezza delle numerose attività commerciali che popolano l'area antistante Largo Peppino Impastato.

VELLETRI - Con i lavori di rinnovamento della viabilità di qualche anno fa e il notevole allargamento del tratto urbano della via Appia, infatti, all'altezza del distributore di benzina si è creato uno slargo parallelamente al muro di recinzione del supermercato situato proprio di fronte al benzinaio.
Il problema dov'è? Nel fatto che lo slargo è diventato un luogo di sosta per vari camion, che però creano un pericolo per tutti i cittadini che, alla guida e in uscita dalle attività commerciali, si vedono praticamente ostruita la visibilità a sinistra, verso la stazione ferroviaria. La recente istituzione di una piccola aiuola sparti-traffico all'ingresso delle tre grandi attività commerciali (supermercato, ristorante e negozio di casalinghi) ha aiutato per regolare l'entrata e l'uscita dai relativi parcheggi, ma con autoarticolati lunghi vari metri che impediscono di vedere se c'è una macchina in arrivo da Largo Peppino Impastato la manovra di attraversamento ed immissione sulla carreggiata opposta diventa davvero più pericolosa del dovuto. L'appello è al buon senso degli autoarticolati, che al di là delle necessarie operazioni di carico e scarico possono sostare nell'area ex Amore, libera, gratuita, e magari migliorabile con un ingresso che faciliti le manovre ai camion di grosse dimensioni. Così gli autotreni si sposterebbero solo di qualche metro, mentre per i conducenti ci sarebbe la vista libera nell'atto di immissione su strada, in un tratto dell'Appia tra l'altro molto trafficato vista la vicinanza delle scuole, dello stadio e della stazione ferroviaria oltre che unica strada che "circonvalla" Velletri evitando il centro e conducendo dalla zona Sud verso Piazza Garibaldi e poi i Castelli e Roma.