menù



Sponsor



martedì 28 febbraio 2017

Manita Real, i rossoneri ne fanno cinque al Luditur L.M.: tripletta di Picilli

Seconda vittoria consecutiva, questa volta esterna, della gestione Veroni, ed il Real Velletri vola in alto. 

di Rosario Castiglione


ROMA - In virtù dei risultati maturati nella quinta giornata di ritorno, i rossoneri riconquistano la vetta della classifica. La squadra sembra rinata, se prima lì davanti gli attaccanti segnavano poco, ora vanno a gonfie vele addirittura alternandosi a triplette personali, contro il W3 Roma Team D’Agapiti, e per ultimo domenica contro il Luditur L.M. Picilli.
Sembra che la cura Veroni stia dando i suoi frutti. La Cronaca: anche se al primo minuto l’undici rossonero subisce la rete del vantaggio locale sugli sviluppi di un calcio di punizione di Fierro, per ben diciassette minuti la formazione veliterna ha il totale possesso di palla. Non è un caso che proprio al diciassettesimo si ristabilisce l’equilibrio in campo grazie a Picilli che ben servito da Lisi fulmina Morselli dal limite. Alla mezz'ora il giovane centrocampista veliterno Picilli in grande spolvero offre un assist per Garbujo che liberandosi di due difensori con un tiro dal limite infila sotto la traversa la palla del vantaggio del Real Velletri. Al quarantaduesimo i rossoneri triplicano. Punizione magistralmente battuta da Picilli e palla che si infila alla destra di Morselli. Nella ripresa il Real Velletri forse sazio molla un po' la presa ed il Luditur ne approfitta. Nonostante al sesto la squadra romana rimanga in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Fierro, riesce ad accorciare le distanze con Toma approfittando di uno svarione difensivo veliterno. Incredibilmente al ventiduesimo il Luditur L.M. riporta la parità in campo grazie ad un calcio di rigore, per atterramento in area di Grieco, che dagli undici metri Toma trasforma. A questo punto la squadra allenata da mister Veroni, ritorna in sè ed alla mezzora si riporta in vantaggio sempre con Picilli dopo una travolgente azione. Un minuto dopo il Real Velletri chiude le ostilità con D’Agapiti che infila la quinta palla in rete dopo un ottimo assist di Candidi. I veliterni potrebbero ottenere un risultato tennistico, ma al trentaduesimo l’incornata di D’Agapiti ben servito da Lisi, fa fare bella figura al portiere romano Morselli. Si chiude cosi con una bella quanto strepitosa vittoria, dove l’undici veliterno ha lanciato un monito ai suoi avversari, e cioè che in questo campionato per la vittoria finale sono presenti perentoriamente anche i colori rossoneri. Domenica si ritorna al comunale "Giovanni Scavo": la compagine veliterna dovrà affrontare l’Atletico Garbatella, squadra terzultima in classifica ma da non sottovalutare. 

Luditur L.M.: Morselli, Picca, Innoccenti (4’st Toma), Leonardi (10’st Medici), Lombardo, Carmellini, Fierro, Andreoli, Grieco (30’st Angelini), Andreoli, Magnano. A disp.: Ficorella, Gamberini, Mastrogiovanni, De Vito. All. Angelini 

FC Real Velletri: Rovitelli, Candidi, Del Ferraro, Hassini, Marini, Bologna (21’st Stheinhaus), Picilli (33’st Cerci S.) Cerci F., D’Agapiti, Lisi, Garbujo (29’st Rainone). A Disp.: Orlandi, Cipriano, Monti, Lazzari. All. Veroni 

Arbitro: Germano di Ostia Lido 

Marcatori: 1’pt Fierro (L), 17’pt Picilli (R), 30’pt Garbujo (R), 42’pt Picilli (R), 14’st Toma (L), 22’st (rig.)Toma (L), 30’st Picilli (R), 31’ st D’Agapiti(R). 
Espulso al 6’st Fierro(L) per somma di ammonizione.