menù



Sponsor

martedì 14 febbraio 2017

Il Real Velletri scivola sul campo del Grottaferrata e perde 4-1

Brutta sconfitta del team rossonero contro un Grottaferrata arcigno e cinico. 

di Rosario Castiglione

GROTTAFERRATA - I padroni di casa di fronte avevano però una squadra scarica, senza mordente e con poche idee, quindi la sconfitta è stata inevitabile.
L’undici allenato da mister Sambucci, non è più quella squadra che ad inizio di campionato ci entusiasmava con un gioco brillante e che, anche se segnava poco, alla fine portava via sempre risultati importanti. Fortunatamente la prima della classe ha perso contro il Lavinio Campoverde e le altre hanno stentato ed anche se il campionato è ancora lungo, il Real Velletri comunque deve ritrovare se stesso al più presto per ritornare a dire ancora la sua. La cronaca: fin dalle prime battute si è notata subito la flessione dei rossoneri. Al sesto già il neo acquisto portiere Colanera deve intervenire prima su un bolide da fuori area di Salimei ed al sedicesimo sugli sviluppi di un calcio di punizione di Patrizi. Il Real Velletri si vede dalle parti di Matera alla mezzora su un colpo di testa di Liberti di poco alto. Ma il vantaggio dei locali è nell’aria. Difatti al quarantunesimo passano grazie a Pietropaoli che di testa corregge in rete un cross di Tiberi. In chiusura di tempo il Real potrebbe pareggiare ma Francucci manca il tap-in sotto porta su un cross di Candidi. Ma ad apertura di ripresa la compagine veliterna trova il pari con Francucci che sempre su un assist di Candidi, in mezza giravolta questa volta batte batte Matera. I padroni di casa al diciassettesimo si riportano in vantaggio con Tiberi lesto a deviare in rete una smanacciata di Colanera su un cross di Patrizi. Lo stesso Patrizi due minuti dopo viene espulso dal direttore di gara per vibranti proteste, ma la compagine di Velletri nonostante l’inferiorità numerica non ne sa approfittare e al venticinquesimo subisce la terza rete con Massacci che sfrutta una leggerezza difensiva rossonera. Il Real Velletri subisce il classico crollo psicologico e cinque minuti dopo con Vicale costringe Colanera a raccogliere per la quarta volta la palla in fondo alla rete. L’arbitro al quarantunesimo pareggia anche le espulsioni mandando sotto la doccia Francucci reo di un fallo diciamo di frustazione quando inutile. Domenica il Real Velletri ritorna al "Giovanni Scavo" dove incontrerà la W3 Roma Team, squadra temibile ed a un solo punto dai veliterni. Ma l’imperativo dei rossoneri è quello di ritrovare la via giusta per risalire la china dopo la scivolata al terzo posto in classifica.

Grottaferrata: Matera, Micocci, Macri (25’st De Angelis), Vicale, Giachetta, Massacci, Patrizi, Pignataro, Tiberi, Salimei, Pietropaoli (43’st Simonetti).A disp.: Alunno, De Luca, Russo, Battistelli, Renzi. All. Vicale 
FC Real Velletri: Colanera, Del Ferraro, Candidi, Hassini, Marini, Liberti, Rainone (26’st Autullo), Cerci S. (13’st Lisi), Francucci, Del Prete, Picilli (14’’st D’Agapiti). A Disp.: Garbujo, Cipriano, Nardini. All. Sambucci 
Arbitro: Palmieri di Roma 1 
Marcatori: 41’pt Pietropaolo(G), 6’st Francucci(R), 17’st Tiberi(G), 25’st Massacci(G) 30’st Vicale(G) Espulso: al 19’ st Patrizi per proteste, al 41’ st Francucci(R) per fallo da tergo.