menù



Sponsor

martedì 24 gennaio 2017

Under 17: Pareggio importantissimo, ma con un pizzico di rammarico, nella tana della SIS Roma

Under 17: Pareggio importantissimo, ma con un pizzico di rammarico, nella tana della SIS Roma 

Ufficio Stampa


Roma - F&D Fortitudo Nuoto Domus Pinsa 6 - 6 Parziali: 1-1, 2-1, 2-3, 1-1 F&D H2O Domus Pinsa: Favale, Ballarotta, Magno 1, De Marchis, Baldo, Vulcano, Cappelluti, Cianfarani, Bertini, Clementi 4, Simi, Barsi, De Maria. All. Danilo Di Zazzo. SIS Roma: Brandimarte, Ragnacci, Vargas, Tori 3, Bianchi, Luotto, Troncanetti, Arpini, Pinci, Mandelli 1, Maggi 1, Cavaliere, Casciani. All. Enrico Alonsi Arbitro: Indino Sequenza reti: 0-1, 3-1, 3-4, 4-3, 4-5, 5-5, 5-6, 6-6

Come ormai da qualche anno a questa parte la partita tra le nostre beniamine e la SIS Roma è una battaglia senza esclusione di colpi. Ed è una battaglia che spesso è risultata essere decisiva per le sorti del campionato regionale Under 17 Laziale. Due anni fa vinse F&D, lo scorso anno la SIS. E per ora siamo in perfetta parità. Esattamente come è terminata la gara di ieri nell’impianto delle romane. E’ stata una partita vibrante, sempre sul filo del rasoio. A detta degli addetti ai lavori le gialloblu di Di Zazzo avrebbero meritato l’intera posta in pallio ma alla fine, il pareggio ha accontentato tutti e lascia aperte tutte le possibilità in un girone che si annuncia avvincente poiché anche Latina Pallanuoto ed Anguillare sembrano avere le carte in regola per dire la loro nella conquista al titolo. Sulla gara si sono espressi entrambi i tecnici: “Bella partita, combattuta da parte di tutte e due le squadre” inizia il tecnico veliterno Di Zazzo, “forse noi meritavamo qualcosa in più. Abbiamo commesso degli errori molto gravi in fase di contropiede e abbiamo subito due reti su altrettanti svarioni del nostro estremo difensore che nonostante tutto ha combattuto e disputato un ottima partita. Tutta la squadra si è impegnata tanto e ciò ha permesso alle nostre migliori attaccanti, Clementi e De Marchis di esprimersi al meglio. In ogni caso sono molto contento della prestazione generale della squadra”. Gli risponde il tecnico della SIS Enrico Alonsi che con grande fair-play ammette che il pareggio va stretto alle ospiti: “Complimenti alla squadra del Velletri perché sicuramente avrebbe meritato i tre punti di oggi. Siamo arrivati al punteggio del 3 a 1 sul finire del secondo tempo in maniera rocambolesca e poco giusta. Da lì in poi c’è stato un totale black-out di cui me ne prendo le piene responsabilità. Guardando il bicchiere mezzo pieno siamo riusciti a pareggiare nonostante una pessima prestazione”.