lunedì 2 gennaio 2017

Si è rinnovata la tradizione dei presepi nelle varie contrade di Lariano

Grande partecipazione e successo per i presepi a Lariano. 

di Alessandro De Angelis


LARIANO - L’antica tradizione dell’allestimento dei presepi, radicata nel tempo a Lariano, quest’anno si è ripetuta.Grazie al lavoro dei comitati di zona, e al coordinamento profuso dall’amministrazione comunale di Lariano il risultato è eccezionale.
Suggestiva è stata la giornata di inaugurazione degli stessi avvenuta con la presenza di una delegazione dell’amministrazione comunale con in testa il vicesindaco Sergio Bartoli, e gli assessori Maurizio Mattacchioni, Gianni Santilli, Fabrizio Ferrante Carrante e il consigliere Piero Valeri. Presente poi il Gruppo Strumentale Città di Lariano che ha rallegrato e riscaldato i cuori dei presenti nelle varie contrade, e Padre Domenico Aiuto. Tramite un bus navetta partito dalla Piazza Santa Eurosia si è fatto il giro per tutte le contrade di Lariano e si sono inaugurati i presepi. Grazie al programma accuratamente preparato c’è stato il coinvolgimento di tantissimi cittadini di ogni contrada che hanno preparato con cura la loro rappresentazione e organizzato l’accoglienza dei visitatori. Il primo presepe inaugurato è stato quello a Colle Paccione realizzato dall’Associazione Madonna Del Bosco, una bellissima e suggestiva rappresentazione tradizionale della natività. Poi a seguire c’è stata l’inaugurazione del presepe a cura del Comitato Ara di Norma in Piazzale Martiri della Libertà, una riproduzione veramente realistica in ogni minimo dettaglio dell’area verde attrezzata di Piazzale Martiri della Libertà.
Nell’occasione il vicesindaco Sergio Bartoli dopo aver ringraziato i rappresentanti del Comitato ha parlato brevemente dell’importante progetto per la riqualificazione di Colle Fiorentino di cui è arrivata la notizia dell’importante finanziamento dal CIPE nei primi giorni di Dicembre. Poi altra rappresentazione che è stata inaugurata è stata quella a Colle Cagioli a cura dell’Associaizione Amici Colle Cagioli. Inaugurazione molto suggestiva del 37° presepe presepe preparato nei minimi dettagli. Nell’occasione è stata ricordata la storica figura del presidente Enrici Riccardo, recentemente venuto a mancare. Il segretario dell’associazione Enrico Abbafati nell’occasione ha esortato l’amministrazione comunale a dedicare la piazza proprio a Riccardo Enrici per il grande impegno profuso in tanti anni per la valorizzazione della contrada. Il vicesindaco Sergio Bartoli dopo i ringraziamenti al Comitato per l’impegno per la realizzazione del presepe e nella ristrutturazione dell’antica biglietteria ha assicurato che la proposta fatta dal Comitato è molto lodevole e verrà presa nella dovuta considerazione. A seguire è stato inaugurato dapprima il presepe allestito dall’Associazione Madonna del Buon Consiglio in via Garibaldi nella struttura adiacente la Chiesola, anch’esso curato nei minimi dettagli e molto suggestivo e poi l’inaugurazione del Presepe realizzato dal Comitato Valle Blasi in piazza Ugo la Malfa.
Presepe molto suggestivo giunto alla 29^ edizione e realizzato con grande impegno da tutto il Comitato. Poi c’è stata l’inaugurazione delle luminarie realizzate lungo tutta la contrada dall’Associazione Lariano Ovest. Associazione che presso l’area lungo l’inizio di Via Roma(area magazzino d’Annibale e di fronte Keidea Cucine) ha preparato della carne alla brace e un brindisi di gruppo. Altri due sono stati i presepi realizzati a Lariano. Il primo quello a cura del Gruppo Portatori Giovanni Paolo II realizzato all’interno della Parrocchia di Santa Maria Intemerata inaugurato il giorno 23 pomeriggio bello e molto ricco di significati e l’altro quello realizzato dal Comitato di via dei Volsci(rappresentazione anch’essa molto suggestiva e ricca di profondi significati) e aperto al pubblico il 23 dicembre alle 19 insieme all’accensione di un tradizionale favore. Il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti ha sottolineato l’importanza della tradizione dei presepi a Lariano e ringraziato tutti i Comitati di zona per il grande impegno profuso nell’allestimento delle varie rappresentazioni che sono un simbolo per l’intera comunità di Lariano. I presepi saranno aperti sino al 6 Gennaio. Il ricco programma allestito per il Natale Larianese dall’amministrazione comunale in sinergia con le associazioni cittadine e i commercianti, prosegue sino al 6 Gennaio giorno dell’Epifania.
Un’altra bella iniziativa dell’amministrazione è stata l’allestimento di alcune giostre gratis in Piazza Santa Eurosia nei giorni scorsi e sino al termine delle festività natalizie per il divertimento dei più piccoli. Chiuderà il programma il giorno 6 Gennaio pomeriggio in Piazzale dell’Anfiteatro il tradizionale arrivo della Befana accompagnata dai cavalieri di Sant’Antonio e dai pasquellari (che riproporranno un’altra tradizione molto sentita quella della Pasquella anche la sera precedente lungo le varie zone di Lariano) con distribuzione di dolcetti e caramelle.