Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




venerdì 13 gennaio 2017

Shany Martin in arrivo su La 7: il comico veliterno in gara a "Eccezionale Veramente"

Nuovi orizzonti per il comico veliterno Shany Martin, proiettato verso nuove avventure dopo il successo della seconda edizione del programma radiofonico da lui ideato.

di Rocco Della Corte

VELLETRI - Stavolta la tappa prevista è la seconda edizione di "Eccezionale Veramente", trasmissione televisiva che va in onda su La 7. Una sorta di "X Factor" di comici, con in palio un contratto con la prestigiosa Colorado film. Personaggi di prim'ordine nella giuria, composta da Diego Abbatantuono, Paolo Ruffini (di cui Shany stesso ha fatto più volte l'imitazione), Selvaggia Lucarelli e poi un giurato a sorpresa ad ogni puntata. In attesa della trasferta di Milano, dunque, Shany ha raccontato in una piccola intervista esclusiva a Velletri Life quello che si aspetta di trovare nell'esperienza che farà in tv.

Che cosa significa stare davanti a una telecamera di una rete nazionale rispetto al pubblico di un teatro o di una piazza, anche se non è la prima volta che ti capita? 

Il Pubblico è Pubblico sia a Teatro, sia in un locale che davanti alla televisione. Anzi, mi azzardo a dire che il pubblico della tv sia quello più disposto a perdonare un cattivo performer, perché al massimo può sempre cambiare canale e scegliere altro. E’ il pubblico live a pretendere giustamente il tuo sudore, perché sono usciti di casa, hanno pagato il parcheggio, la pizza e il gelato ai figli e devono vedere quello che c’è sul palcoscenico e basta. Davanti alla tv lo spettatore può benissimo spegnere (per favore, non fatelo quando mi esibisco io), a teatro che te spegni? Le luci? Nemmeno, perché in sala già so’ spente. Quindi per me non c’è molta differenza. La telecamera in quell’angoletto dello studio non è altro che uno spettatore “speciale” che a fine spettacolo va in giro per il paese a raccontare cosa hai saputo fare sul palcoscenico. Se dopo lo spettacolo le persone che incontri ti sorridono significa che lo “spettatore speciale” ha parlato bene di te, altrimenti se ti tolgono il saluto… nah, non voglio pensarci. Parlerà bene di me a tutti quanti! 

Cosa ti aspetti da te stesso? 

Mi auguro di entrare nelle case degli Italiani e di riuscire a regalare quello che regalo quando sono anche soltanto con una persona: Amore e spensieratezza. La responsabilità del mio lavoro diventa sempre più grande ed io insieme a lei, e forse questo mi fa aspettare uno Shany che non vuole assolutamente deludere chi lo invoglia a continuare da anni. Qualunque sia il risultato finale dell’esibizione. 

A chi dedichi la chance che hai avuto e come l’hai avuta? 

L’ho ottenuta dando uno spintone al grigiore che voleva starmi davanti a tutti i costi. E’ quello che dovremmo fare tutti... alzare le mani solo con il nostro io che vuole farci diventare a tutti i costi “normali”. Dedico questo nuovo traguardo alla mia Famiglia, al ricordo di mio Padre Sergio, a quelli che mi amano e ai miei detrattori. Mo basta che c’ho fame!