lunedì 2 gennaio 2017

Il veliterno Lorenzo Manenti presenta il romanzo "La quarta sponda" alla Sala Tersicore

"La quarta sponda. O' cunto". Questo il titolo del romanzo che il veliterno Lorenzo Manenti presenterà sabato 14 gennaio alla Sala Tersicore.

VELLETRI - Un appuntamento interessante, che parte - come ha raccontato lo stesso autore alla Redazione di Velletri Life - dal riordino di alcuni appunti relativi ai primi cinquant'anni del Novecento. La ricostruzione genealogica e "di vita" di una famiglia a partire da lettere e scritti: questo uno dei punti di forza (ma non il solo) e il fascino de "La quarta sponda. O' cunto", romanzo pubblicato dall'editrice Viola.


Sabato 14 gennaio, a partire dalle ore 18.00, presso la Sala Tersicore del Comune di Velletri l'autore Lorenzo Manenti, classe '66 e veliterno di nascita, incontrerà la cittadinanza per presentare questo volume che si sposta a cavallo tra Libia e Sicilia. Con l'organizzazione della Viola Editrice e gli interventi del professor Marco Nocca, del dottor Rocco Della Corte e della dottoressa Simona Tuliozzi, Manenti avrà modo di raccontare sia i punti salienti che lo hanno condotto alla composizione di questa originale e appassionante opera, sia appunto alcuni dei fatti storici che rappresentano lo sfondo allo stesso romanzo. Scelte complesse, dettate anche da un momento storico particolare ed in evoluzione, hanno condizionato e "indirizzato" la vita delle due famiglie le cui storie si intersecano nel romanzo. La ricerca della felicità, l'illusione, la voglia di riscatto, la saggezza popolare tipica del primo Novecento: questi sono solo alcuni dei tratti rinvenibili sfogliando le pagine de "La quarta sponda". L'appuntamento, dunque, è per il 14 gennaio alla Sala Tersicore: non sarà soltanto la presentazione di un romanzo, ma la riscoperta di una storia che in fondo, indagando bene, potrebbe essere simile a quella di tutte le nostre famiglie.