menù



Sponsor


martedì 24 gennaio 2017

Il 5 febbraio il candidato sindaco Giorgio Greci incontrerà gli agricoltori al Velidance

Partirà dal mondo dell'agricoltura il viaggio di Giorgio Greci, il candidato a Sindaco per le Comunali veliterne del 2018, verso quello che, negli scopi come nei fatti, dovrà essere un #ProgrammaCondiviso. 

Comunicato stampa


VELLETRI - Una sorta di 'road map' verso la meta finale, quella che dovrà restituire a Velletri una guida credibile ed autorevole, in grado dare vita ad un programma di governo che punti su temi condivisi, che restituiscano slancio e sviluppo all'intero territorio veliterno, le cui potenzialità sono certamente enormi.
L'appuntamento con i produttori agricoli è programmato per domenica 5 febbraio, alle ore 10, presso il Velidance, al civico 287 di via dei Fienili. Per comprendere le esigenze del comparto agricolo, partendo da chi ha piccoli appezzamenti di terreni per arrivare a chi, dell'agricoltura, fa la sua unica fonte di sostentamento, l'occasione sarà propizia per fare una sintesi dei bisogni e delle risposte da dare ad un settore del quale vanno esaltate le potenzialità, restituendo smalto e vigore alla Velletri rurale, coniugando al meglio futuro e tradizione. Dopo aver annunciato la sua candidatura a sindaco in vista delle prossime Amministrative del Comune di Velletri, Giorgio Greci passerà concretamente all'azione, recependo le tante idee da tradurre poi in atto pratico, finalizzandole al rilancio della città che si candida ad amministrare. La fiumana di gente che ha preso d'assalto il Teatro Tognazzi a metà dicembre ha dato la misura del coinvolgimento scaturito da una candidatura che si è già tradotta in un impegno formale ad affrontare le tematiche cruciali della vita veliterna, dal commercio all'artigianato, passando per le politiche sociali e giovanili, spaziando nel rilancio dell'attrattività turistico-culturale e in altri comparti di vita cittadina, come quello legato alla salvaguardia e valorizzazione dei prodotti tipici e all'esaltazione del lavoro scaturito dal versante agricolo. Si partirà proprio dall'agricoltura, quindi, entrando in una fase pienamente operativa, che sarà seguita da ulteriori incontri, finalizzati a comprendere la portata delle criticità presenti nel vasto territorio comunale, per meglio capire dove e come intervenire, ed approntare le contromisure con chi certe dinamiche le vive in prima persona e può contribuire, col proprio apporto e le proprie idee, a costruire una Velletri più virtuosa.