martedì 24 gennaio 2017

"Giornata della Memoria" e "Mani d'artista" di Patrizia Papini al Polo Espositivo "Juana Romani"

Due iniziative che ricopriranno i giorni 27 e 28 gennaio, con orario di inizio fissato alle ore 17.00, per l'ex Scuola d'Arte veliterna.

di Alessandro Filippi


Il Polo Espositivo Juana Romani, promuove in occasione del giorno della memoria, Venerdì 27 Gennaio un momento di riflessione per non dimenticare.
Alle ore 17.00 verranno letti dei brani del volume “Il Grido di Rachele” di Mons. Giovanni Patrizio Carroll – Abbing cittadino onorario e chiavi della città di Velletri per ricordare questa grande figura di uomo e sacerdote che ha dedicato la sua vita ai ragazzi orfani di guerra creando la Città dei Ragazzi di Roma e del volume Tra le Rovine di Velletri del Padre Italo Mario Laracca, per fare memoria dei dieci lunghi mesi di fronte che hanno ferito in modo indelebile la nostra città. Seguiranno letture di poesie da parte delle poetesse della Vigna dei Poeti.
Un momento per riflettere e non dimenticare. Vi aspettiamo numerosi. Inoltre, il Polo Espositivo Juana Romani presenta Sabato 28 Gennaio alle ore 17.00 la personale dell’artista romana Patrizia Papini vincitrice del concorso per l’opera che ricorda la Festa dell’Uva e del Vino del 2016. Si tratta di un artista molto particolare per la sua tecnica e i suoi soggetti. E’ un piacere ospitare le sue opere, che saranno sicuramente gradevoli all’occhio e allo spirito. Quindi l’invito è rivolto a tutti gli artisti e agli amici per farle sentire la tradizionale ospitalità veliterna