giovedì 26 gennaio 2017

F&D Fortitudo Nuoto Domus Pinsa: inizio sfavillante nella piscina del Passeto di Ancona

Inizio da grande squadra per la compagine di Danilo Di Zazzo nella piscina comunale del Passetto di Ancona. Un risultato importante e che da un segnale forte al campionato e alle altre squadre. 


ANCONA - La F&D stravince giocando bene e mettendo in mostra i muscoli contro una buonissima squadra quale è l’Ancona, che nulla ha potuto contro lo strapotere delle Laziali che hanno fornito una prova maiuscola, esaltata da un gruppo coeso e impreziosita dalle giocate delle due bocche di fuoco di giornata Clementi e della thailandese Sathitanon.
Molto contento e soddisfatto a fine gara mister Di Zazzo: “Abbiamo giocato davvero bene, tutto il gruppo ha risposto presente e tutte hanno dato il loro prezioso contributo. Se giochiamo sempre così ci sarà da divertirsi. Loro sono un’ottima squadra, con delle ottime individualità, ma noi oggi siamo stati più bravi, segno che anche la nostra squadra ha dei valori importanti che danno modo ai singoli di esprimersi. Era importante partire bene e lo abbiamo fatto. Un plauso al direttore di gara Cataldi che oggi ha diretto davvero bene. Ora testa al prossimo incontro di domenica prossima”. Praticamente, così come ha dichiarato Di Zazzo, non c’è mai stata partita. Le veliterne hanno tenuto sempre in mano il pallino del gioco grazie a un’ottima difesa e a un ficcante gioco offensivo. Primo break già nel primo tempo con le reti di Bagaglini e Clementi. Secondo tempo finito in parità ma sempre con le laziali a condurre il gioco e con una straripante e incontenibile Clementi sugli scudi che, con una doppietta, tiene a debita distanza le doriche. Break decisivo nel terzo parziale quando F&D raggiunge il vantaggio di 5 reti, che viene addirittura incrementato nell’ultimo parziale quando le anconetane gettano definitivamente la spugna. Finale per 10-5 e primi tre, importantissimi punti, per la banda di capitan Minopoli che così si è espressa a fine gara: “Sono soddisfatta di tutte le giocatrici, dalla prima alla tredicesima, in quanto sono state tutte super pronte nel momento in cui sono state chiamate. Siamo tutte molto contente in quanto iniziare il campionato con una vittoria fuori casa e contro una squadra attrezzata, ci ha fatto rompere il ghiaccio nel migliore dei modi. Spero di rivedere ogni domenica la squadra di oggi. Già da domani, però, si ricomincia a lavorare in quanto la strada è veramente molto lunga, ma complimenti davvero a tutte”. Appuntamento a domenica prossima per cercare la conferma definitiva della forza di un gruppo che sembra essere davvero maturato in personalità e tecnica. Le ragazze si troveranno di fronte l’Acquachiara di Napoli, appena retrocessa dalla Serie A1 e vincente all’esordio contro la neopromossa Guinnes Catania per 11-3. Sarà il primo appuntamento casalingo della stagione nella piscina veliterna del Tortuga. Ora di inizio fissata per le 15.00, e la speranza è di vedere la tribuna gremita come sempre è stato nella scorsa stagione.


Vela Nuoto Ancona - F&D Fortitudo Nuoto Domus Pinsa Velletri 5 - 10
Parziali: 0-2, 3-3, 0-3, 2-2
F&D Fortitudo Domus Pinsa: Minopoli, Maggiore, Sathitanon 3, De Marchis, Zenobi, Rosini, Antonacci 1, Clementi 4, Passaretta, Ercoli, Turchi, Bagaglini 1, Mordacchini 1. All. Danilo Di Zazzo.
Vela Nuoto Ancona: Borghetti, Strappato, Olofsson 2, Santandrea, Ferretti, Mirleni 1, Di Martino, Ciamprichetti, Scoccia, De Matteis, Altamura 1, Quattrini 1, Andreaoni. All. Milko Pace.
Arbitro: Bianchi
Sequenza reti: 0-2, 1-2, 1-4, 3-4, 3-8, 4-8, 4-10, 5-10ù


Risultato strepitoso per la squadra Esordienti A agli obbligatori UISP di domenica 22 Gennaio. Le atlete veliterne, sapientemente dirette dall’allenatrice Silvia Canini, hanno conquistato l’intero podio delle manifestazione oltre a un quarto posto e ad un ottavo posto su un totale di 34 atlete in gara. Un risultato eccezionale che finalmente ripaga il sacrificio e l’abnegazione che le ragazze stanno mettendo in questo splendido sport. La classifica finale ha visto salire sul gradino più alto del podio la promettente Giulia Petrilli, seguita da Linda Bagaglini e da Elena Turchetti. Medaglia di “legno” per Giada Iannuzzi e ottavo posto per Giulia Perciballi. Una domenica da incorniciare e da ricordare per tutto il team veliterno, costantemente incitato durante la gara da Benedetta Pirocci, altra atleta del team gialloblu quest’oggi non in gara. A caldo il commento di Silvia Canini: “Sono state veramente brave, sono entrate in acqua concentrate e con quel pizzico di ansia che le ha permesso di dare il meglio in ogni esercizio. Questo è solo l’inizio”. Prossimo weekend con un nuovo, importante appuntamento per le stesse ragazze che dovranno affrontare un esercizio tecnico di squadra e un doppio. Con loro in gara anche la squadra Juniores. Un grosso in bocca al lupo a tutte loro.