menù



Sponsor

lunedì 30 gennaio 2017

Coop di via di Ponente, la solidarietà di Memoria ‘900: “Auspichiamo la risoluzione dei problemi e la tutela dei lavoratori”

L’Associazione culturale Memoria ‘900 si unisce al coro di solidarietà per la situazione precaria dei lavoratori Unicoop Tirreno. 


VELLETRI - L’Associazione Culturale Memoria ‘900, venuta a conoscenza di quanto sta accadendo nell’ambito dell’Unicoop Tirreno, desidera esprimere solidarietà ai lavoratori della sede di Velletri.
L’annuncio, da parte dell’Azienda, della chiusura di tredici punti vendita, tra cui quello veliterno, non può che suscitare disappunto nei cittadini e nella stessa Associazione, che esprime apertamente la propria solidarietà a tutti i dipendenti interessati dal provvedimento, ed in particolare ai lavoratori di Velletri. Il supermercato Coop, oltre ad offrire un servizio di qualità ai cittadini di Velletri in una zona nevralgica del centro urbano, nel corso degli anni ha sempre svolto un ruolo attivo nella vita del territorio, sostenendo e promuovendo iniziative di carattere sociale, ambientale, culturale e solidale, in stretta collaborazione con Scuole, Associazioni ed Enti pubblici. L’Associazione auspica che le difficoltà di Unicoop Tirreno possano essere risolte tutelando i diritti dei lavoratori e riaffermando i principi della cooperativa fondata, come da Statuto, “sull’aiuto reciproco, sul lavoro e sulla solidarietà”.