menù



Sponsor

lunedì 16 gennaio 2017

Città metropolitana, Priori: "Dopo le sollecitazioni, in Consiglio si è discusso dei problemi delle scuole"

Il consigliere Alessandro Priori intercetta le richieste degli studenti e dei genitori delle scuole superiori di Velletri: organizzata una discussione in Città metropolitana.

ROMA - Freddo, ghiaccio, gelo sono i temi che stanno impegnando maggiormente la cronaca di questi ultimi giorni anche a Velletri. Il problema maggiore lo vivono le scuole, con le proteste che si sono verificate in vari istituti.
Il consigliere metropolitano della lista "Territorio protagonista", Alessandro Priori, ha così organizzato un incontro in Consiglio: "dalla ripresa delle scuole ho avuto varie sollecitazioni sia di genitori di studenti delle scuole superiori di Velletri, sia di Consiglieri comunale di altri comuni circa il problema del mal funzionamento dei riscaldamenti nelle scuole superiori della nostra Provincia di roma.
Ho quindi fatto varie segnalazioni al nostro ente Città Metropolitana fino a quando se ne è discusso in Consiglio Metropolitano dove, al di fuori e sotto la pioggia vi erano oltre 500 studenti a protestare". Una situazione sentita in maniera particolare, che ha spinto Priori a sposare le istanze di studenti e genitori: "Ho quindi chiesto al Vice Sindaco Fucci che sostituiva la Raggi, assente, di sospendere la seduta per parlare con i ragazzi ma è stata negata tale possibilità. A quel punto sono uscito dall'aula e mi sono recato a parlare con i rappresentanti d'istituto presenti ed ho invitato una parte di loro ad entrare in aula consiliare insieme a me, li ho accompagnati all'interno ed in modo educato si sono accomodati tra il pubblico presente. A quel punto ho chiesto nuovamente di ascoltarli sospendendo il consiglio Metropolitano, e questa volta il Consiglio è stato sospeso. Subito dopo ho convocato una riunione dei capigruppo alla presenza dei rappresentanti d'istituto che per oltre un'ora hanno esplicitato le loro problematiche.
Al rientro abbiamo chiesto un impegno maggiore all'amministrazione della città metropolitana che si è dimostrata immobile ed insensibile. Duro è stato il mio attacco nei confronti del Vice Sindaco della città metropolitana Fabio Fucci che non ha mai dato corso a nessuna delle segnalazioni, rifiutandosi all'inizio anche di far entrare i ragazzi in aula. Alla fine ho ottenuto un impegno dal Movimento Cinque Stelle a velocizzare le pratiche per i riscaldamenti". Strappata la dichiarazione d'intenti, conclude Priori, non resta che verificare l'effettività e la messa in atto dei propositi e quindi la risoluzione dei problemi delle scuole.