Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




lunedì 2 gennaio 2017

Botti di Capodanno, scende il numero dei feriti: 184, ma anche arresti, malori e qualche incidente

Il bilancio della notte di Capodanno, rispetto agli anni passati, è migliorato. Meno feriti, nessuna vittima: lo dice la Polizia di Stato su Twitter.

ROMA/ITALIA - Ieri sera affacciandosi alla finestra da qualsiasi punto di Velletri, soprattutto se in campagna, lo spettacolo pirotecnico offerto è stato notevole tra lanterne e fuochi d'artificio. Tanti momenti suggestivi, ma non sono mancati i botti che hanno spaventato gli animali e provocato qualche ferimento. 

Il Sindaco di Velletri Servadio aveva diffuso una nota sui canali ufficiali del Comune, invitando i veliterni a non usare botti. In Italia, tuttavia, nonostante le raccomandazioni e i casi eclatanti (vedasi l'ordinanza della Raggi rigettata dal TAR), i dati parlano di 184 feriti totale (nel 2016 furono 190), di cui 44 ricoverati in Ospedale. Una statistica comunque migliore rispetto alla passata annata, vista anche l'assenza di morti. L'unico dato negativo - sottolinea la stessa Polizia di Stato - è che è aumentato il numero di feriti minorenni: 48, in una fascia di età che parte dai 12 e arriva fino ai 17 anni. Al momento, per fortuna, non sono giunte in Redazione notizie riguardo ferimenti avvenuti a Velletri.