Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:

sabato 3 dicembre 2016

“Saturno Film Festival”, un'edizione davvero da incorniciare quella del 2016

Nella serata di sabato 26 novembre, presso la fascinosa cornice della Casa delle Culture di Velletri, sono sfilati i titoli di coda sulla 12^ edizione del 'Saturno Film Festival', che ha chiuso i battenti dopo una 6 giorni davvero ricca di eventi, calamitando tanti appassionati di cinema e di tutto quel che attorno vi gravita. 

Ufficio Stampa Saturno


VELLETRI - Tanti apprezzamenti sono stati espressi dai vertici dell'Amministrazione comunale veliterna, con gli assessori convenuti alla serata finale, Luca Masi e Marilena Ciarcia, che hanno dato l'arrivederci alla prossima edizione, lodando gli organizzatori, e ringraziandoli per il grande coinvolgimento garantito ai giovani veliterni, preludio ad una continua crescita culturale. Si è quindi passati alle premiazioni, il “Saturno d'oro” è andato a Renato Scarpa, mentre il “Premio Rai Cinema” come miglior film è stato vinto da “Veloce come il vento”, di Matteo Rovere.
Il “Miglior cortometraggio” è stato assegnato a “Il sogno del vecchio”, di Antonio La Camera. Quanto al “Saturno Scuola” si sono distinti e sono stati premiati per il miglior componimento Matteo Picchi ed Ilenia Sciarra, delle scuole “Mariani” ed “Andrea Velletrano”, entrambi hanno ricevuto le medaglie del Presidente del Senato e della Camera. Particolarmente toccante la parte finale della serata (che si era aperta con l'esibizione delle ballerine della scuola di danza “Dance Factory”), con la presentazione del cast che parteciperà al film tratto dal libro di Amedeo Letizia ‘Nato a Casal di Principe’, una coproduzione con Rai Cinema molto attesa, della quale i presenti hanno ammirato ed apprezzato il backstage.
Emozionato Letizia, che ha ripercorso i luoghi dove sono successi i tragici fatti legati alla terribile scomparsa del fratello, che ha segnato tutta la famiglia. In sala, oltre ad alcuni amministratori delle zone coinvolte da quegli accadimenti, anche il regista Bruno Oliviero, che si è detto “immediatamente conquistato dalla storia, che racconterà quanto vissuto da una gioventù attraversata da una terribile guerra, dalla quale – parole sue - non tutti sono riusciti a salvarsi”. Le riprese del film, prodotto dalla Quality Film di Mariella Li Sacchi (direttrice artistica del festival) ed Amedeo Letizia, in collaborazione con Sergio De Angelis e Rai Cinema, cominceranno a febbraio del 2017. Particolarmente apprezzato il videosaluto di Massimiliano Gallo, che parteciperà alle riprese del lungometraggio. Tornando alle battute finali del festival, davvero degni di nota gli aperitivi letterari curati dal professor Marco
Nocca, l’ultimo dei quali è andato in scena venerdì 25 novembre, con un dialogo aperto con Mario Fillioley, che ha fatto seguito all’applauditissima performance dell’Archilista Project, a cura di Francesco Antici, che ha consentito a modelle e modelli di sfilare nel chiostro dell’ex convento con i suoi abiti ‘rubati’ all’architettura. Tanti apprezzamenti per gli eventi legati al Saturno Experientia, curati da una strepitosa Alessia Murgi, ma particolari elogi sono stati rivolti a tutti i ragazzi veliterni attivamente coinvolti nell'organizzazione, a partire dalla valente e sempre presente Chiara Agostinelli.