menù



Sponsor


martedì 20 dicembre 2016

Il Real Velletri chiude l'anno al primo posto, sconfitta indolore con il Divino Amore

Chiude male l’anno il Real Velletri che sul terreno del “Millevoi” subisce la sua seconda sconfitta stagionale ad opera della squadra di casa la Virtus Divino Amore. 

di Rosario Castiglione


ROMA - Al di là della sconfitta, nulla comunque è compromesso perché i rossoneri di mister Sambucci mantengono ugualmente la vetta della classifica. La gara già alla vigilia si presentava particolarmente insidiosa è cosi è stato.

Già fin dalle prime battute i locali si presentavano più intraprendenti e non a caso le prime azioni pericolose le confeziona il Divino Amore, che raggiunge il vantaggio alla mezzora: palla in profondità di Maramao all’indirizzo di Mosciatti, che in area beffa Orlandi in uscita. In mezzo due azioni rossonere, la prima al quindicesimo di Picilli, ma il suo tiro dal limite risulta debole e facile preda del portiere Egizi; la seconda con Del Prete ma il suo tiro sorvola di poco la traversa. Nella ripresa si vede una certa reazione dei veliterni ma il pressing sortisce poco effetto. E nella maggiore pressione della compagine rossonera, al ventiduesimo il Divino Amore raddoppia con Ruggeri, partito in contropiede sul filo del fuori gioco. Al ventisettesimo si rivede il Real Velletri con il neo acquisto Lisi che si presenta con un tiro al fulmicotone da fuori area, ma il portiere romano Egizi è strepitoso nell’intervento evitando così la rete. Incredibile ma vero, un minuto dopo i locali triplicano ancora in contropiede con Maramao che batte nuovamente Orlandi. Partita praticamente chiusa e blindata, anche se al trentunesimo il Divino Amore rimane in dieci per l’espulsione di Mosciatti (somma di ammonizioni).
L’inferiorità numerica fa osare di più l’undici veliterno, che trova la rete della bandiera sugli sviluppi di una punizione di Del Prete diretta in area, con Del Ferraro che raccoglie e batte Egizi con un pallonetto. Al quarantaduesimo poi la compagine rossonera è sfortunata, perché Cerci Simone messo fuori causa il portiere, si vede respingere sulla linea di porta da Cuozzo la palla del tre a due. Nei restanti minuti non succede nulla tranne l’espulsione al quarantacinquesimo di Bologna ammonito per la seconda volta dal direttore di gara per un normale fallo di gioco. Adesso arriva la sosta, il campionato riprenderà l’otto gennaio: il Real Velletri si presenterà allo "Scavo" con la sfida al vertice contro la seconda della classe, il Colle Oppio. A noi non resta che farvi i migliori auguri per le prossime festività. 


V. Divino Amore: Egizi, Fognani, Trevisani L., Arduini, Cuozzo, Trevisani A., Mosciatti, Fazio, Maramao (30’st Galeotti), Violante, Ruggeri (43’st’ Matarazzo). A disp.: Boni, Rossi, Peruzzini, Puleo. All. Magrelli 
FC Real Velletri: Orlandi, Candidi, Del Ferraro, Liberti (16’st D’Agapiti), Marini, Bologna, Rainone, Cerci F., Lisi (35’st Cerci S.) Del Prete, Picilli (21’st Lazzari). A Disp.: Francucci, Garbujo, Cellucci. All. Sambucci.  
Arbitro: Bertoldi di Roma 2 
Marcatori: 30’pt Mosciatti(D), 22’st Ruggeri(D), 28’st Maramao(D), 38’st Del Ferraro(R). 
Espulsi: al 31’st Mosciatti(D) per somma di ammonizioni, al 45’st Bologna(R) per somma di ammonizioni