Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




venerdì 11 novembre 2016

Nel piano triennale progetti per la Velletri del futuro: strade, scuole, zona artigianale e restauro della Chiesa di S. Francesco

Tanti progetti in cantiere per la Velletri che verrà: è apparso, infatti, sull'albo pretorio - consultabile da tutti i cittadini - un elenco di opere per il triennio 2017-2019.

VELLETRI - La città cambia volto, o almeno cerca di migliorarsi. Questo quello che si può evincere dal piano delle opere triennali pubblicato sul sito ufficiale del Comune, nell'albo pretorio. Nel corso di 2017, 2018, 2019 dovrebbero essere avviate le procedure per la realizzazione di importanti opere, attese da tempo.
Andando per ordine, nel 2017 sono annoverate opere come il completamento dell'illuminazione di Via Vecchia Napoli e la manutenzione straordinaria della stessa arteria cittadina. Un'ingente somma sarà destinata al piano straordinario di edilizia residenziale pubblica, alla ristrutturazione di alcune scuole e strade (Via Colle Palazzo, Via Paganico, Via San Martino, Via Collicello, Via dei Cappuccini) e soprattutto - dopo tante richieste pervenute anche dall'opposizione, si metterà mano alla creazione di percorsi pedonali protetti sull'asse Viale Salvo d'Acquisto (Licei e Istituti Superiori) - Stazione - Polo Giudiziario (Piazzale Falcone e Borsellino). 
Il 2018, invece, vedrà tra le opere più grandi la ristrutturazione (già avviata) della Chiesa di S. Francesco, che si avvia a diventare un polo espositivo per opere artistiche (da quest'intenzione la proposta del nostro Giornale di intitolarlo alla pittrice veliterna Juana Romani). Previsti lavori al manto in sintetico del Comunale "Giovanni Scavo", la realizzazione della palestra per la scuola di Soleluna, oltre ad interventi sparsi su varie arterie cittadine ed extraurbane (Viale Salvo d'Acquisto, via Tevola, Via Metabo, Corso della Repubblica). 
Il 2019, infine, vedrà nei programmi la realizzazione della tanto sospirata zona artigianale (il cui iter sarà avviato già dal 2017), la riqualificazione totale di Viale Salvo d'Acquisto, la sistemazione degli Uffici della Guardia di Finanza, e la realizzazione di una scuola in zona 167. 
Tanti progetti, dunque, che se realizzati porteranno ad un notevole incremento dei servizi per la città. Naturalmente tanto resta da fare, ma intanto è importante portare a casa questi risultati e fare in modo che tutto si svolga nelle tempistiche programmate.