Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




venerdì 11 novembre 2016

L'Atletico Velletri vince il derby con l'Arcobaleno e rialza la testa: finisce 4-3

L'Atletico Velletri si rialza e vince il derby: 4-3 contro l'Arcobaleno. A segno Pennacchia, Vespa e Genovese.

di Rocco Della Corte

VELLETRI - L'Atletico Velletri si rialza e lo fa nel migliore dei modi, battendo il quotato Arcobaleno per 4-3. Il derby cittadino è stato in primis una festa di sport: tanta correttezza e una gara veramente improntata al rispetto, e queste sono le cose belle del calcio.
Passando alla descrizione del match, il primo tempo inizia con una grande partenza dell'Arcobaleno, mentre l'Atletico di sifende e riparte. Prima occasione una conclusione di Genovese finita di poco a lato. Lo stesso Genovese sblocca la gara con un tiro a incrociare che si insacca. L'Arcobaleno, però, trova il pari con una bell'azione in ripartenza: tre passaggi e conclusione in porta per l'1-1. Il secondo tempo è molto equilibrato, ma la partita prosegue sull'onda della correttezza e della sportività (gli espulsi sono arrivati solo per proteste). I padroni di casa si portano in vantaggio al 10', poi l'Atletico pareggia: Simone Pennacchia segna con un gran tiro sotto l'incrocio da destra verso sinistra. L'incontro è avvincente e arriva il nuovo sorpasso dei locali, che si portano sul 3-2. Davide Vespa fa 3-3 direttamente su rilancio del portiere ed è tutto di nuovo in parità. Sono i cinque minuti finali a regalare le emozioni più forti: nonostante l'espulsione di Genovese, un'azione dell'Atletico culmina con la finalizzazione di Vespa, che si gira e sigla il quarto, decisivo, gol. I complimenti vanno fatti ad entrambe le squadre, come ha sottolineato anche Daniele Di Cocco. Sponda Atletico, il commento del tecnico è positivo: "Siamo stati compatti e uniti. Si sono cominciati a vedere i risultati del lavoro e della fatica dei ragazzi durante gli allenamenti".