menù



Sponsor

martedì 15 novembre 2016

Anche Velletri protagonista della nuova sezione provinciale delle Guardie Ambientali d’Italia

GADIT lavora, in sintonia con le Forze dell’Ordine, per la per tutela e la vigilanza ambientale, venatorio e zoofilo, per la conservazione del patrimonio paesaggistico e archeologico. A breve inizierà a Velletri l’attività formativa per i nuovi iscritti.


VELLETRI - Tutto pronto per l’apertura ufficiale della sezione provinciale delle Guardie Ambientali d’Italia (GADIT) e del nucleo operativo di Velletri, che avrà come area di competenza la zona sud della provincia di Roma.
Del direttivo farà parte, con un ruolo di rilievo, anche il veliterno Giorgio Coradini che darà tutta la sua esperienza e competenza di anni di servizio a vantaggio della crescita dell’associazione stessa e dei territori. Le Guardie Ambientali d’Italia svolgono la loro attività ed operano nell’ambito di programmi concordati in convenzioni con le amministrazioni. L’associazione è un ente di volontariato riconosciuta come associazione di protezione ambientale, ai sensi e per gli effetti dell'Art.13 della Legge 8 Luglio 1986 n .c. 349, ed opera sul tutto il territorio nazionale dal 2004 con apposito decreto del Ministero dell’Ambiente con Decreto nr. 075/09, è inoltra iscritta nei Registri della Comunità Europea - Organi Rappresentativi d'Interesse. Gli addetti operano in qualità di Pubblici Ufficiali con funzioni di Polizia Amministrativain ambito venatorio e ambientale e di Polizia Giudiziaria in ambito ittico per effetto e zoofilo per effetto della legge 189/2004 ed avranno il compito di vigilare sul rispetto delle leggi e dei regolamenti a tutela dell’ambiente, contribuendo allo sviluppo e alle attività connesse alla conservazione del patrimonio naturale e paesaggistico. Il tutto in supporto alle Forze dell'Ordine ed agli Enti Preposti, anche nel controllo dello smaltimento dei rifiuti, dell’individuazione di discariche abusive, delle attività pubblicitarie e commerciali irregolari, sul rispetto delle disposizioni per l’esercizio dell’attività venatoria e pescatoria, delle prescrizioni di Polizia Forestale, delle ordinanze e dei regolamenti comunali e le altre attività finalizzati alla tutela dell’ambiente, della fauna e della flora. I servizi hanno inoltre come scopo la tutela delle risorse idriche, la conservazione dei beni archeologici, la repressione degli incendi boschivi, la vigilanza sull’applicazione delle norme per la prevenzione sull'obbligo del vincolo edilizio e paesaggistico. Gli operatori di GADIT svolgono anche funzioni di Protezione Civile nei casi previsti dalla legge, per minaccia o grave pericolo della pubblica incolumità. GADIT sezione Roma Sud, nucleo operativo di Velletri, sarà il primo tassello dell’ambizioso progetto, promosso dai dirigenti della sezione stessa, chiamato “Occhi sul Territorio”, un servizio di prossimità atto a potenziare la catena dei soccorsi nei casi di necessità ed imprevedibili che possono essere riscontrati durante i servizi svolti nel territorio dai volontari. La sezione provinciale di Roma Sud, nucleo operativo di Velletri, sta predisponendo anche degli appositi contatti a disposizione per tutti coloro che sono interessati a conoscere l’associazione e partecipare alle attività formative che avranno inizio a breve proprio a Velletri. Telefono 333 119 4208, email gadit.coordinatore.rm@gmail.com, sito www.guardie-ambientali.it. Oltre a Giorgio Coradini anche altri veliterni hanno già manifestato l’interesse e l’intenzione di aderire all’associazione Guardie Ambientali d’Italia.