Sponsor

Le migliori attività commerciali e non solo di Velletri e dintorni:




sabato 22 ottobre 2016

In Piazza Santa Eurosia la campagna nazionale “Io non rischio” a Lariano

Nei due giorni del 15 e 16 Ottobre in Piazza Santa Eurosia si è svolta la campagna nazionale “Io non rischio” promossa dalla Presidenza del Consiglio Dei Ministri- Dipartimento della Protezione Civile. Il presidente dell’Associazione Gruppo Volontariato Protezione Civile L. Santarsiero Gianluca Ciriaci e il vicesindaco di Lariano Sergio Bartoli hanno sottolineato l’importanza di tale iniziativa per la sensibilizzazione in caso di terremoto.

di Alessandro De Angelis


LARIANO - Nel weekend del 15 e 16 Ottobre in tutta Italia e per il sesto anno consecutivo su tutto il territorio nazionale oltre 7000 volontari e volontari hanno allestito punti informativi in circa 700 piazze al fine di diffondere la cultura della prevenzione e per la sensibilizzazione dei propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.
In questo periodo, a circa due mesi dal sisma che ha colpito duramente il centro Italia, il mondo del volontariato che insieme al Servizio Nazionale di Protezione Civile è in prima linea nella gestione delle emergenza con tale iniziativa si è fatto portavoce delle buone pratiche per la prevenzione dei rischi. La campagna nazionale “Io non Rischio” è stata promossa e realizzata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento di Protezione Civile, in collaborazione di Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, che ha riscosso una grandissima adesione in molti Comuni Itaiani a cura delle sezioni locali di volontariato di protezione civile, le associazioni regionali e i gruppi comunali. A Lariano l’iniziativa è stata organizzata nella centrale Piazza Santa Eurosia dall’associazione Gruppo di Volontariato per la Protezione Civile Leonardo Santarsiero, guidata dal suo presidente Gianluca Ciriaci. L’associazione L. Santarsiero, è un vero e proprio faro per il territorio e con interventi importanti realizzati sia a livello nazionale che internazionale nel corso della lunga e oltre ventennale storia. In piazza l’associazione ha allestito un punto informativo per le buone pratiche di protezione civile, dove in particolare si è trattata la tematica legata al terremoto. Sono stati distribuiti dei dépliant informativi e il personale dell’associazione Santarsiero ha fornito ai numerosi cittadini accorsi le varie informazioni utili da tenere in caso di terremoto. C’era poi esposta con una serie di articoli la linea temporale con gli eventi legati al terremoto dal 1577(di cui molti legati proprio al nostro territorio dei Castelli), a quelli più recenti de L’Aquila nel 2009, e il terremoto del 24 agosto di quest’anno che ha colpito il Centro Italia, con articoli di giornali. Poi sono stati messi in un totem delle manine di carta dove ognuno poteva scrivere una frase su tale tematica. Oltre ai vari mezzi di protezione civile e alla cucina mobile e alle autoambulanze c’era anche una tenda dove all’interno era possibile assistere alla proiezione del cartone animato a livello informativo Civilino che viene portato all’attenzione delle scuole per la sensibilizzazione appunto dei comportamenti da tenere in caso di sisma. Il presidente dell’associazione Gruppo di Volontariato per la Protezione Civile L. Santarsiero, Gianluca Ciriaci ha sottolineato l’importanza della campagna informativa su una tematica di grande rilevanza dove il ruolo della prevenzione e sensibilizzazione alle buone pratiche di protezione civile è fondamentale. Durante la mattina di sabato in rappresentanza dell’amministrazione comunale in piazza erano presenti il sindaco Maurizio Caliciotti, l’assessore Fabrizio Ferrante Carrante, il vicesindaco Sergio Bartoli, il consigliere Marco Petrilli.
Il vicesindaco di Lariano Sergio Bartoli, con delega alla protezione civile ha affermato: "In un periodo come quello che stiamo vivendo, dopo i recenti accadimenti del terremoto che ha duramente colpito il Centro Italia, ci rendiamo conto che la sensibilità su tale tematica va crescendo. Considerando poi il grande e fondamentale ruolo svolto dalla Protezione Civile un vero faro per l’intera comunità, riteniamo che in un percorso relativo alla prevenzione dei rischi connessi al terremoti sia di estrema importanza l’informazione. Saper come muoversi, come comportarsi in caso di evento sismico è importantissimo e fornisce a tutta la comunità una sicurezza in più. A tal proposito questa iniziativa a livello nazionale Io non Rischio è veramente lodevole, e a Lariano c’è stata un’ottima risposta a questa iniziativa che è stata organizzata in maniera eccellente dai volontari dalla Protezione Civile L. Santarsiero. A Lariano abbiamo due gruppi di protezione Civile: la Protezione Civile L. Santarsiero e il Gruppo Comunale ai quali va tutto il nostro plauso per l’impegno profuso. Come amministrazione comunale ci stiamo muovendo in merito a tale tematica, con la necessità principale di aggiornare il Piano di Protezione Civile. Si sta inoltre procedendo ad un controllo gli edifici. Per il piano di Protezione Civile daremo l’incarico per l’aggiornamento, nel pieno rispetto e la collaborazione della Prefettura. Appena sarà tutto pronto verrà aggiornato. Lo strumento dovrà avere l’approvazione della Prefettura e del Consiglio Comunale”.